• Articolo , 7 luglio 2009
  • Sicilia: Risparmio energetico, una necessità

  • Si inserisce nell’ambito delle attività svolte dall’Assessorato Territorio e Ambiente, in particolare dal settore U.O.A. Energia, il progetto “La scuola per il risparmio energetico”. Le problematiche riguardanti le energie rinnovabili e in particolare il risparmio energetico sono i temi trattati attraverso un processo di sensibilizzazione mirato alla valorizzazione delle attività nel campo delle energie alternative […]

Si inserisce nell’ambito delle attività svolte dall’Assessorato Territorio e Ambiente, in particolare dal settore U.O.A. Energia, il progetto “La scuola per il risparmio energetico”. Le problematiche riguardanti le energie rinnovabili e in particolare il risparmio energetico sono i temi trattati attraverso un processo di sensibilizzazione mirato alla valorizzazione delle attività nel campo delle energie alternative e di conseguenza al loro inserimento nel tessuto sociale e produttivo con la successiva valutazione di un vero e proprio risparmio energetico.
“Risparmio energetico: una necessità”, è il titolo del convegno di sensibilizzazione aperto a tutti, che ha dato il via al progetto che ha coinvolto gli studenti di tre Istituti Superiori della Provincia di Ragusa (Istituto Curcio di Ispica, Istituto Verga di Modica, Istituto Kennedy di Ispica). Si tratta di un progetto ideato e promosso dall’Assessore al Territorio e Ambiente, Salvo Mallia in collaborazione con la Società Sviluppo Area (coop.onlus). “A conclusione del percorso formativo realizzato dai docenti impegnati in questo progetto, possiamo affermare che si è trattato di un percorso altamente educativo”, commenta l’Assessore Mallia, “e per questo motivo pensiamo già di chiedere la collaborazione dei Dirigenti Scolastici di altre scuole della Provincia, perché la coscienza dei ragazzi deve essere formata e sensibilizzata su temi prioritari come il risparmio energetico”.
A fine anno scolastico, conclusi gli incontri organizzati presso le scuole, che hanno visto il coinvolgimento interessato di tanti studenti, si può tracciare un bilancio positivo di questa esperienza. L’argomento trattato è di grande importanza e attualità e per questo l’Assessore Salvo Mallia, i responsabili dell’U.O.A. Energia e i docenti coinvolti, stanno già pensando di proseguire la loro opera di sensibilizzazione ed educazione.