• Articolo , 4 marzo 2009
  • Sicilia/Energia: progetto Confindustria CNR per lanciare fotovoltaico

  • Trenta centesimi di euro per kilowattora era il prezzo dell’elettricita’ in Sicilia a inizio 2009 (prima che l’Authoriry dell’Energia aprisse un’istruttoria conoscitiva). Dieci centesimi di Euro per kWh: il prezzo dell’elettricita’ in Sicilia a febbraio 2009 (subito dopo che l’Authoriry dell’Energia aprisse l’istruttoria). La Sicilia paga una bolletta iniqua, piu’ cara del 40% rispetto al […]

Trenta centesimi di euro per kilowattora era il prezzo dell’elettricita’ in Sicilia a inizio 2009 (prima che l’Authoriry dell’Energia aprisse un’istruttoria conoscitiva). Dieci centesimi di Euro per kWh: il prezzo dell’elettricita’ in Sicilia a febbraio 2009 (subito dopo che l’Authoriry dell’Energia aprisse l’istruttoria). La Sicilia paga una bolletta iniqua, piu’ cara del 40% rispetto al resto del Paese. Eppure l’Isola ha il favore del sole per il 60% in piu’ che a Milano, e per il 40% in piu’ che a Roma. Parte da queste considerazioni il progetto di ricerca patrocinato dai Giovani di Confindustria Palermo e avviato da un gruppo di ricercatori del Cnr, Consiglio Nazionale delle Ricerche, e universitari del Polo Fotovoltaico in Sicilia. L’obiettivo e’ quello di ridurre con il solare fotovoltaico la bolletta elettrica in Sicilia, portando sul territorio a piu’ alta irradiazione solare d’Italia, maggiori competenze e piu’ esperti per le installazioni, per di diffondere le tecnologie piu’ innovative sull’Isola.
I dati sono emersi nel corso del convegno ”Evangelisti del Solare”, che si e’ svolto stamattina a Palermo nell’Aula Cocchiera del Cnr, dove e’ stato presentato il ‘Solar Master’, un corso di ricerca per cui Confindustria Giovani di Palermo ha messo in palio cinque borse di studio. Il master prevede stage in imprese del fotovoltaico italiane e internazionali grazie a una rete di sviluppo che mette insieme ricerca e imprenditoria privata. Che il fotovoltaico sia una delle fonti di approvvigionamento piu’ interessanti per il futuro dell’energia e’ un dato che trova conferma nei numeri: nel 2008 il tasso di crescita di questo settore e’ stato del 210%. ”Le imprese puntano sempre piu’ sul risparmio energetico. I Giovani Imprenditori di Confindustria – spiega il presidente di Palermo, Marcello Cacace – sentono l’importanza strategica di questo progetto di ricerca e hanno sposato l’iniziativa del Polo Fotovoltaico, tanto che sostengono le imprese con cinque borse di studio per partecipare al master”.
”Il fotovoltaico e’ una tecnologia assolutamente complementare a quelle tradizionali di produzione elettrica, la generazione di energia e’ distribuita, non ci sono perdite, e’ una fonte assolutamente efficiente e l’unica veramente pulita” afferma ancora Pagliaro, sottolineando che ”in Sicilia dal fotovoltaico e’ garantita una produzione di 1.600 kWh, il 60% in piu’ rispetto a Milano che produce 1.000 kWh, ed il 35% in piu’ di Roma che ne produce 1.400”.
dod/res/ss