• Articolo , 19 gennaio 2010
  • Siemens punta sull’energia eolica

  • Continua il trend positivo di crescita della Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy di Siemens. L’obiettivo della società è di diventare uno dei tre maggiori fornitori di turbine eoliche del mondo entro il 2012. Redazione GreenCity Pubblicato il: 13/01/2010 nella categoria Ambiente. Siemens ha confermato l’obiettivo di diventare uno dei tre maggiori fornitori […]

Continua il trend positivo di crescita della Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy di Siemens. L’obiettivo della società è di diventare uno dei tre maggiori fornitori di turbine eoliche del mondo entro il 2012.
Redazione GreenCity
Pubblicato il: 13/01/2010 nella categoria Ambiente.

Siemens ha confermato l’obiettivo di diventare uno dei tre maggiori fornitori di turbine eoliche del mondo entro il 2012.
L’azienda ha iniziato a operare nel mercato dell’energia eolica cinque anni fa, con l’acquisizione della danese Bonus Energy. Da allora, le sue attività in questo ambito hanno vissuto un rapido sviluppo.
Il numero delle persone impiegate nella Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy è cresciuto di sette volte, il fatturato di dieci.
La strategia di Siemens per il prossimo futuro sarà di rafforzare la sua posizione di leader di mercato a livello globale nei parchi eolici offshore, espandendo al contempo la rete di produzione internazionale in mercati chiave e assicurandosi la leadership tecnologica con prodotti innovativi, come ad esempio le turbine eoliche senza riduttore e galleggianti.
I parchi eolici offshore stanno acquisendo un ruolo sempre più importante: si stima che il potenziale per l’energia eolica offshore in Europa sia di circa 70 gigawatt, ovvero la metà della capacità di centrali elettriche attualmente installata in Germania. Al momento, solo l’1,5% di quel potenziale è utilizzato.
Nello scorso anno fiscale Siemens si è assicurata il più grande contratto per l’energia eolica mai siglato: la fornitura a Dong Energy di 500 turbine da 3,6 megawatt.
Alcune di queste turbine saranno impiegate presso London Array, che sarà il parco eolico offshore più grande del mondo, con una capacità di 850 megawatt. Il contratto siglato in Germania include anche il parco eolico offshore Baltic 1.
Siemens occupa, inoltre, una posizione di rilievo anche nel mercato dell’energia eolica onshore. Nello scorso anno fiscale, ad esempio, l’azienda si è assicurata contratti per 6 parchi eolici in Nord America e per il più grande parco eolico onshore d’Europa, in Scozia. Recentemente sono arrivati ordini anche dal Messico e dalla Nuova Zelanda.
La Business Unit Wind Power di Siemens ha perseguito, parallelamente, una strategia di ulteriore espansione del network internazionale di produzione nei mercati chiave.
Dopo aver installato un impianto di produzione di pale del rotore a Fort Madison, in Iowa (Stati Uniti), Siemens ha recentemente iniziato la costruzione di un impianto di produzione di navicelle aHutchinson, in Kansas (Stati Uniti). Un impianto nei dintorni di Shanghai inizierà a produrre nel 2010 pale del rotore e navicelle e un ulteriore impianto di produzione è previsto in India.
L’energia eolica rientra nel portfolio ambientale di Siemens, che ha registrato un fatturato di circa 23 milioni di Euro nell’anno fiscale 2009. Nello stesso periodo, i prodotti e i servizi Siemens hanno permesso ai clienti di ridurre le emissioni di CO2 di 210 milioni di tonnellate.