• Articolo , 12 marzo 2010
  • Silvertree, 24 piani di fotovoltaico e geotermia

  • Riqualificare il quartiere londinese più povero puntando sull’edilizia e sulle energie rinnovabili. Lo studio di progettazione RHE ha pensato al Silvertree, un mix di materiali innovativi ed energie pulite

(Rinnovabili.it) – Uno dei quartieri più poveri di Londra, il Newham, è stato oggetto dell’interesse di uno studio di progettazione che ha pensato a quest’area per la realizzazione di una eco-tower, un edificio residenziale ecologico. Sviluppato in 24 piani il Silvertree ha 2 lati colorati in maniera differente in modo da essere ombreggiati a seconda dell’esposizione e in grado di generare energia attraverso l’impiego di moduli fotovoltaici che integrano anche il solare termico. Sul terzo lato la struttura ospita un giardino verticale, che cresce direttamente tra terrazzi e balconi.
L’edificio è progettato per offrire, nel minimo spazio, confort ed efficienza energetica a tutto vantaggio della riduzione delle emissioni inquinanti generate normalmente dalle abitazioni grazie all’impiego di tecnologie green per il riscaldamento che sarà alimentato da biomasse e sfrutterà pompe di calore geotermiche.
Alti livelli di isolamento sono disponibili grazie all’impiego di finestre e persiane studiate per trattenere il calore durante la stagione fredda e l’aria fresca in estate.
Saranno a disposizione dei cittadini ben 161 appartamenti di diverse metrature con aree comuni, uffici e negozi che cercheranno di riqualificare la zona offrendo opportunità lavorative.