• Articolo , 11 gennaio 2010
  • Singh dà il via alla ‘Missione solare’

  • Il Primo Ministro indiano ha lanciato il programma solare denominato ‘Misión Solar Nacional Jawaharlal Nehru’: si punta alla generazione di 20mila MW entro il 2022

(Rinnovabili.it) – L’India ha comunicato un ambizioso programma energetico che sarà in grado di dare i suoi frutti entro 12 anni generando circa 20mila MW di elettricità sfruttando la capacità fotovoltaica del Paese.
Il Primo Ministro, Manmohan Singh, ha affermato di trovarsi davanti ad una sfida ambiziosa aggiungendo che la ‘missione solare’ è la priorità del suo secondo mandato di governo in quanto, qualora il programma dovesse avere il successo sperato, l’India diverrebbe uno dei leader mondiali nell’utilizzo di energia solare, contribuendo all’abbattimento mondiale delle emissioni dannose.
La prima fase prevede la realizzazione di impianti per la produzione di energia fotovoltaica in grado di generare circa 200 MW di energia solare e l’istallazione di sette milioni di metri quadrati di moduli solari nel periodo compreso tra il 2010 e il 2013. Il progetto è inoltre considerato una valida opportunità per l’industria locale, capace di creare sinergie strategiche in grado di incrementare l’economia di settore. Dalla riuscita o meno di questa fase iniziale dipenderanno lo sviluppo e la riuscita delle 2 fasi successive, attualmente solo teoriche.