• Articolo , 11 marzo 2007
  • Sistemi ad assorbimento termico per uso domestico

  • La svedese ClimateWell investe 15 milioni di euro per produrre un sistema di condizionamento mediante macchina ad assorbimento da 10-15kW

La svedese ClimateWell sconvolge il mondo dei condizionatori con l’annuncio della costruzione di una fabbrica di climatizzatori per uso domestico da 10-15kW, che utilizzeranno il sistema ad assorbimento termico. La macchina ad assorbimento è basata su un principio di compressione termica che non utilizza elettricità, se non per quantità irrisorie, ma calore. Il sistema si abbina a pannelli solari termici e per il fabbisogno della macchina, affichè serva un’abitazione di 150mq, sono sufficienti 52 mq di pannelli. Dopo cinque prototipi costruiti in Spagna e un investimento di 15 milioni di euro, la ClimateWell sarà pronta, nel 2008, a costruire un impianto dalla capacità produttiva di 25 mila unità all’anno. La novità sta nel fatto che il mercato delle macchine ad assorbimento non si era mai occupato del settore domestico, rimanendo finora legato a sistemi di grandezze molto differenti. I vantaggi saranno molteplici: non verranno utilizzati gas come nel sistema a compressione, le macchine saranno estremamente silenziose e inoltre i pannelli solari forniranno acqua calda che sarà possibile utilizzare, oltre che per gli usi sanitari, anche per riscaldamento. (fonte Adnkronos)