• Articolo , 29 ottobre 2009
  • SMA, la lega che converte i gas di scarico in energia

  • General Motors, assieme a vari Enti ed aziende di diversi settori, lancia un progetto per aumentare l’efficienza delle auto moderne grazie ad una lega metallica in grado di liberare energia

(Rinnovabili.it) – “Il giorno in cui lo stereo, la regolazione elettrica dei sedili ed il climatizzatore delle vostre auto saranno alimentati dal calore dei gas di scarico convertito in energia, si avvicina”. Una dichiarazione sorprendente rilasciata da alcune voci di rappresentanza della General Motors di Detroit che annuncia così la messa a punto di una nuova tecnologia capace di sfruttare il calore del gas di scarico delle auto per accumulare energia.
Ciò sarà possibile grazie all’utilizzo di SMA, acronimo di Shape Memory Alloy, ovvero una lega metallica a memoria di forma che possiede la proprietà di modificarsi dimensionalmente in base alla temperatura, allungandosi con il caldo e restringendosi con il raffreddamento. Un ciclo di sollecitazioni termiche applicate ad un filo di SMA potrebbe essere impiegato per azionare un generatore elettrico affinché carichi una batteria.
Il Dipartimento dell’Energia del Governo americano ha fortemente creduto nel progetto cui ha destinato già 2,7 milioni di dollari, compresi nei 151 milioni di finanziamenti federali messi a disposizione per piani di ricerca all’avanguardia.
“Nessun altro costruttore al mondo sta lavorando su questa tecnologia” ha evidenziato GM.
La società puntualizza che è troppo presto per identificare un veicolo sul quale questa tecnologia possa funzionare, ma l’intenzione sarebbe quella di adattare il prototipo sia su veicoli a propulsione tradizionale, sostituendo in tal caso l’alternatore, sia su generatori elettrici dei modelli ibridi, ed apportare gli sviluppi necessari per essere sul mercato già nel 2011.