• Articolo , 15 giugno 2011
  • Smart Move, al via la campagna per promuovere l’uso del bus

  • È partita questa mattina da Roma l’iniziativa italiana Smart Move, parte della campagna internazionale per la promozione del mezzo pubblico e della buona mobilità, con un’installazione in piazza Madonna di Loreto. Presentati autobus a basso impatto ambientale, sia quelli utilizzati per il trasporto pubblico locale, sia quelli da turismo – per consentire ai cittadini di […]

È partita questa mattina da Roma l’iniziativa italiana Smart Move, parte della campagna internazionale per la promozione del mezzo pubblico e della buona mobilità, con un’installazione in piazza Madonna di Loreto. Presentati autobus a basso impatto ambientale, sia quelli utilizzati per il trasporto pubblico locale, sia quelli da turismo – per consentire ai cittadini di conoscere i vantaggi dell’uso del mezzo pubblico.
L’iniziativa è stata organizzata da Anav (associazione autotrasporto viaggiatori) che aderisce alla campagna internazionale per la “buona mobilità”, con il sostegno di Roma Capitale. Le finalità dell’iniziativa sono poi state illustrate in Campidoglio con la partecipazione dell’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma.

«In materia di trasporto pubblico – ha commentato l’assessore Aurigemma – le istituzioni hanno il compito di far conciliare le esigenze degli operatori e quelle dei cittadini. Guardiamo con interesse e favore a quelle aziende che investono in tecnologia, sviluppando mezzi più sicuri e confortevoli e meno inquinanti. Chi amministra una città come Roma, con i suoi cento milioni di chilometri/vettura l’anno, ha il dovere di essere attento anche alle problematiche ambientali: a fine mese 80 mezzi euro3 dell’Atac saranno sostituiti da vetture euro5 e altrettanto accadrà per la fine dell’anno. Va sottolineato anche che Roma ha finalmente un regolamento per ciò che riguarda i bus turistici, cosa che la città attendeva dal 2000 e che ha aiutato notevolmente sia gli operatori del settore che la fluidificazione del traffico. A breve partirà la sperimentazione di nuove tecnologie che consentiranno di monitorare la sosta dei bus turistici e del carico e scarico merci. Questo perché l’Amministrazione intende premiare le aziende che operano secondo le regole e sanzionare chi sottrae fette di mercato del trasporto pubblico aggirando le regole stesse. Il nostro intendimento è di continuare a lavorare per rendere la nostra città sempre più vivibile per i romani e sempre più accogliente per le centinaia di migliaia di turisti che ogni anno visitano le sue bellezze».

In particolare, la campagna Smart Move è finalizzata a propagandare tutti i vantaggi dell’utilizzo del mezzo pubblico. L’autobus è confortevole, efficiente, affidabile; l’autobus è una scelta ecologica: riduce l’inquinamento atmosferico e acustico; l’autobus riduce la congestione del traffico. Insomma l’ autobus è “antistress” per chi viaggia, per le città, per l’ambiente: queste le linee guida dell’iniziativa.

Smart Move è sostenuta da 85 partner impegnati in tutto il mondo: organizzazioni di settore, produttori di veicoli e mezzi di comunicazione, associazioni di operatori di bus e pullman e singoli cittadini che condividono gli obiettivi della campagna.