• Articolo , 5 giugno 2009
  • Soap Kayak Race: la sfida verde delle canoe di cartone

  • Due ore, qualche metro quadro di cartone e un rotolo di nastro da pacchi: è tutto quello che avrà ognuna delle 35 squadre ammesse alla settima edizione della Soap Kayak Race. L’obiettivo? Costruire lì per lì una canoa per due persone, metterla in acqua e attraversare l’Adda. Impossibile? Be’, domenica 14 giugno Focus.it sarà in gara con due squadre…

Il 14 giugno sul tratto di fiume che separa Imbersago da Villa d’Adda (dov’è in funzione il famoso traghetto di Leonardo da Vinci) si terrà una “kermesse eco-sostenibile” molto particolare, la Soap Kayak Race, gara di canoe di cartone impegnate nell’attraversamento dell’Adda. La manifestazione inizia alle 9 a Villa d’Adda e prosegue secondo un programma ben collaudato: «Siamo alla settima edizione», racconta Riccardo Mandelli, ideatore della kermesse che lui stesso definisce «una goliardata in verde». Perché il cartone è riciclato (e al termine della giornata sarà recuperato tutto e inviato di nuovo al riciclo), il nastro è in PPL, un materiale molto più ecologico del normale PVC dei nastri da pacco, ci saranno contenitori per la raccolta differenziata e richiami sull’importanza di farla correttamente, pannelli fotovoltaici per alimentare le apparecchiature elettriche, barche di salvataggio con motori elettrici – oltre ai cani terranova della Scuola Italiana Cani Salvataggio, che porteranno in salvo i naufraghi della Soap Kayak Race… «Sperando però che almeno qualche equipaggio riesca a completare il percorso!» conclude Mandelli ridendo. E FOCUS.IT? Ci mettiamo in gioco anche noi, con ben due squadre: quella della redazione (Focus.it Avanti Tutta!) e quello della community (Team Focus Force Persefone).