• Articolo , 16 ottobre 2009
  • Solar Decathlon: il Doe premia l’efficienza energetica

  • A Whashington, si sperimentano progetti per dare vita a sistemi energetici avanzati , da inserire in case che vantano strategie super efficienti, solamente grazie alla luce del sole

(Rinnovabili.it) – Più di 20 Istituti Universitari internazionali hanno accolto con impegno l’iniziativa lanciata dal Dipartimento dell l’Energia Americana (DOE) dell’ “US Solar Decathlon” per la messa a punto di strategie competitive nel settore del solare e dell’integrazione di questa fonte nella realizzazione dicase sostenibili ed efficienti.
“Le università – come annunciato in precedenza dal Segretario d’Affari britannico Lord Mandelson, in un comunicato dell’
Higher Education Funding Council for England, per le strategie di sviluppo per la riduzione del carbonio, – possono giocare un ruolo fondamentale nella nostra ripresa economica, in particolare nel promuovere una strategia di cambiamento reale e duraturo al fine di ridurre la nostra impronta di carbonio”.
Venerdì prossimo, si terrà la cerimonia di premiazione per il vincitore assoluto fra quelli in gara per l’assegnazione del quarto posto.
Usa, Germania, Canada e Spagna, si stanno difatti battendo per accaparrarsi l’ambito riconoscimento, mettendo in pratica esempi di abilità e Know-How sostenibili nel campo dell’architettura, e, dimostrazioni di efficienza energetica applicata nei differenti ambiti, quali illuminazione, “home intertainment”, elettrodomestici, ecc.
Nell’ambito del ramo della comunicazione invece, sempre riguardo le applicazioni avanzate delle tecnologie che sfruttano il solare, è stato assegnato un premio di riguardo al team di ricercatori della California che ha disegnato un sito web per una navigazione “user-friendly” capace di ottmizzare la ricerca di informazioni e minimizzare lo spreco di energia.