• Articolo , 17 marzo 2010
  • Solar Roadways: produrremo energia dal manto stradale

  • Moduli fotovoltaici ad alta resistenza che permettano il transito dei veicoli mentre producono energia. Ad un anno dall’annuncio del progetto la Solar Roadways presenta il prototipo

(Rinnovabili.it) – La società statunitense Solar Roadways, all’inizio dello scorso ottobre, dichiarò di avere in progetto un’alternativa ‘solare’ al tradizionale manto stradale: si parlò infatti di nuovi moduli che sarebbero stati in grado di ripagarsi mediante la produzione di energia rinnovabile. Grazie al finanziamento da 69mila dollari concesso dall’USDOT, il Dipartimento dei trasporti statunitense, il prototipo è finalmente stato realizzato e sembra più vicina la creazione di autostrade energetiche costituite posizionando particolari pannelli; questi ultimi conterebbero luci al LED in grado di disegnare la segnaletica orizzontale ed integrati con elementi autoriscaldanti che evitino le formazioni di ghiaccio nei climi nordici.
I nuovi elementi includono inoltre microprocessori per il controllo delle comunicazioni, strumenti utili visto che riescono a comunicare eventuali malfunzionamenti nella rete creando una sorta di autostrada ‘intelligente’.
Ogni singolo modulo risulta costituito da tre strati: in superficie troviamo un materiale ad alta resistenza capace di far passare la luce, difendersi dalle intemperie, sopportare importanti carichi di peso e proteggere l’elettronica a LED posizionata al di sotto di esso. L’ultimo strato, che forma la base del pannello, consiste nella sede dei collettori e nella rete di trasmissione di tutti i dati raccolti.
In una fase successiva verrà studiato un piano di commercializzazione: “Potremmo produrre tre volte l’elettricità rispetto a quella mai usata negli Stati Uniti” ha dichiarato Scott Brusaw, fondatore della Solar Roadways.
Producendo energia pulita attraverso la realizzazione di manti stradali fotovoltaici si garantirà una sostanziale riduzione delle emissioni nocive dovute alla diminuzione dell’impiego di combustibili fossili per la generazione di energia. L’utilità e il largo impiego che si potrà fare dei moduli, destinati ad essere posizionati anche nei parcheggi e nelle strade private oltre che sui campi da gioco e nelle piste ciclabili, garantirà l’energia necessaria anche ai privati e alle aziende che ne istalleranno nelle loro vicinanze.