• Articolo , 3 ottobre 2008
  • Solare a concentrazione: a Riberio energia pulita per 200 famiglie

  • La presentazione oggi a Roma, nel corso del primo salone internazionale delle tecnologie per la produzione di impianti solari a concentrazione e termici del progetto di Xeolo

“Fornirà oltre 800 MW l’anno, elettricità in grado di soddisfare i consumi medi di almeno 200 famiglie, il tutto ricorrendo solo ed esclusivamente al sole: gratuito, pulito, eterno”: questo è il nuovo solare a concentrazione di Xeolo, una società partecipata al 50% da Xeliox (una joint venture fra Tolo Energia e Donati Group) e EoloEnergia del gruppo Todaro. L’impianto, presentato in questi giorni al “Csp Expo”, sarà realizzato a Ribera, provincia di Agrigento e utilizzerà 12 collettori parabolici lineari – precisa Xeolo – specchi concavi che ruotando su un solo asse riflettono e concentrano i raggi del sole su un tubo posto nel punto di fuoco”, al cui interno scorre un fluido che trasferisce il calore a un generatore ad alta efficienza per la produzione di elettricità. Si tratta di “un olio, nè tossico nè nocivo” precisa la compagnia. L’area coperta dagli specchi sarà di 4.200 metri quadri su un totale di 30.000 mq. L’impianto è di tipo ‘non integrato’, cioè funzionante solo con energia solare, senza un generatore a fonti fossili che lo supporti. Il generatore è una turbomacchina a ciclo organico Rankine da 200 kW, in grado di trasformare l’energia termica in energia elettrica con rendimenti superiori al 20%. Completamente automatizzato sarà completato da un sistema di accumulo termico che manterrà in temperatura il fluido per almeno 6 ore: anche dopo che il sole sarà calato, l’impianto continuerà pertanto ad alimentare il generatore.