• Articolo , 8 luglio 2009
  • Solare termico: il mercato europeo punta al raddoppio

  • Forte crescita del settore in Europa nel corso degli ultimi quattro anni, grazie alla capacità di attirare numerosi nuovi partecipanti e rendendo i sistemi solari termici accessibili ad una più ampia fetta di clienti.

(Rinnovabili.it) – Il mercato dei sistemi solari termici (STS) in Europa ha assistito negli ultimi quattro anni ad importanti sviluppi cha hanno coinvolto tutti i livelli in gioco. Dai leader politici, ai player industriali fino agli utenti finali il vecchio continente sta mostrando un rinnovato interesse per gli STS tale da garantire un elevato potenziale di crescita. Lo rende noto la nuova analisi condotta da Frost & Sullivan secondo cui le enormi prospettive di sviluppo a lungo termine dimostrate dal solare termico stanno attirando numerosi nuovi partecipanti con un ruolo centrale nella promozione del settore. L’indagine rivela che il mercato ha guadagnato oltre 958,9 milioni di euro nel 2008 e secondo le stime i ricavi raggiungeranno i 2,2 miliardi nel 2014. “Attualmente, la forza trainante per il mercato UE è il sostegno dei governi agli STS in forma di sovvenzioni, crediti d’imposta e di riforme normative”, afferma uno degli analisti di Frost & Sullivan.
“Il settore è altamente sensibile alle fluttuazioni del supporto governativo”. Ad esempio, in Italia si è assistito a forti livelli di crescita in seguito all’incremento delle sovvenzioni pubbliche per il solare termico, così come il mercato tedesco è sceso notevolmente, a causa della temporanea interruzione degli incentivi statali. Il costo è il principale ostacolo che il settore si porta dietro; il prezzo, infatti, rimane elevato e in alcune regioni recuperare l’investimento richiede fino ad un periodo di 20 anni. Alle aziende il compito di lavorare sullo sviluppo di sistemi solari termici efficienti ed a basso costo, che meglio rispondano alle attuali condizioni economiche in Europa. Nel complesso, scrive F&S, con la crescente concorrenza, i costruttori e gli installatori saranno costretti a ridurre i prezzi e il costo globale degli STS scenderà di conseguenza.