• Articolo , 11 febbraio 2008
  • Solo case eco-efficienti nel futuro del Messico

  • Il ministro dell’Ambiente messicano ha presentato il piano governativo a favore di un’energia intelligente: 30 mila abitazioni ad alta efficienza energetica entro 3 anni

“In due o tre anni i sistemi tradizioni di costruzione saranno abbandonati Tutte le nuove case saranno costruite con nuovi materiali e sistemi energetici che rispettano gli standard di sostenibilità ambientale”. Lo ha detto venerdì scorso, nel corso di una conferenza stampa, il ministro dell’Ambiente messicano Juan Rafael Elvira, presentando il nuovo piano governativo in materia di efficienza energetica. Il progetto prevede la costruzione, entro tre anni, di almeno 30 mila abitazioni a basso consumo energetico grazie ad una gestione energetica “intelligente”, e sarà rivolto alle persone che percepiscono un salario quotidiano di circa 200 pesos (ovvero 18 dollari), mentre il Governo fornirà 22 mila pesos (1.900 dollari) per l’acquisto delle eco-abitazioni. “Le nuove case, – ha spiegato Elvira – saranno dotate di dispositivi come pannelli solari per la produzione di acqua calda, lampade fluorescenti a basso consumo e riduttori di flusso per l’acqua potabile”. L’iniziativa fa parte di un progetto globale per la realizzazione entro il 2012 d’un milione di case “smart-energy”, che eviteranno al pianeta un milione di tonnellate di emissioni di biossido di carbonio.