• Articolo , 15 aprile 2008
  • Sondaggio Coldiretti: l’energia del futuro sarà rinnovabile!

  • Solo per il 3% degli italiani che hanno partecipato all’indagine on-line il petrolio e gli altri combustibili fossili rimarranno la scelta energetica di domani

Nella sua incessante corsa al rialzo, oggi, il petrolio ha segnato un altro record, ma nonostante ciò, (o forse proprio per questo) dal sondaggio della Coldiretti “Quale sarà l’energia del domani?”, risulta che solo un’esigua minoranza (3%) indica i combustibili fossili. Il 69% dei favori invece sono stati raccolti da luce, sole, vento e altre rinnovabili anche provenienti dall’agricoltura, ritenute pertanto come le più probabili fonti energetiche del futuro. Una discreta affidabilità sembra essere riservata anche al nucleare (21%), mentre, per il 7% l’energia del futuro è ancora tutta da scoprire. I risultati dell’indagine on line sul sito della Coldiretti sono stati divulgati alla vigilia del Forum Internazionale sull’Energia organizzato dalla Federazione dei Coltivatori e dallo studio Ambrosetti a Venezia il 17 aprile, nel corso del quale sarà stilata la classifica, con esposizione, dei “cibi che sprecano energia ed inquinano” per favorire comportamenti di consumo più sostenibili. Durante l’evento scienziati, economisti ed esperti di fama mondiale si confronteranno su come conciliare lo sviluppo di fonti energetiche alternative, con l’obiettivo di garantire un’adeguata alimentazione.