• Articolo , 19 giugno 2008
  • Soros: petrolio ancora più caro prima che calino i consumi

  • Il mercato dell’energia e del petrolio visti dal guru della finanza mondiale, Soros, nelle loro future dinamiche

Secondo George Soros, guru della finanza globale, le quotazioni del petrolio aumenteranno parecchio prima che i consumi inizino a decrescere. Per questo, a suo avviso, le pressioni sui paesi produttori affinchè incrementino la loro fornitura non serve.
“Piuttosto che aspettarci che i prezzi dell’energia scendano di qualcosa, dovremmo accettare che debbano prima salire ancora perchè riusciamo a risolvere il problema (nel lungo periodo) – ha spiegato Soros ai giornalisti a Budapest – Siamo davanti a un processo di riserve in calo e di costi di estrazione in aumento: in questa situazione l’unica soluzione possibile nel lungo periodo è rappresentata dal ricorso a nuove fonti energetiche. Molto si può ottenere anche riducendo i consumi di energia – ha quindi spiegato – ma i prezzi petroliferi devono aumentare prima che la gente si convinca a consumare di meno”.