• Articolo , 14 gennaio 2011
  • Spagna, al via la campagna “Cambia il sacchetto una volta per tutte”

  • Inizia la campagna spagnola di sensibilizzazione a favore della riduzione dell’utilizzo di saccetti di plastica. Il Ministero punta ad eliminare la presenza sul territorio entro il 2015

(Rinnovabili.it) – Anche la Spagna, sulla scia di altri paesi europei tra cui l’Italia, ha dato il via alle iniziative contro di messa al bando dei sacchetti di plastica.
La campagna _“Cambia il sacchetto una volta per tutte”,_ organizzata dal Ministero dell’Ambiente, sarà presentata oggi e punterà alla spingere i consumatori a non utilizzare le comuni buste per il trasporto della spesa proponendo alternative sostenibili come la sporta in tessuto o in materiale riciclato.
L’incontro sarà l’occasione per informare sulle conseguenze e sull’impatto ambientale dell’enorme quantitativo di sacchetti di plastica in circolazione e dell’enorme importanza della progressiva sostituzione con quelle che nel passato erano le alternative alle oggi tanto comuni buste per la spesa.
La sfida consiste nella riduzione del 50% della diffusione dei sacchetti che saranno rimpiazzati da materiali biodegradabili per poi procedere, come sta succedendo in Italia, alla scomparsa delle vecchie shopbag inquinanti.
I cittadini saranno coinvolti nell’iniziativa mediante campagne e box informativi dove ottenere i chiarimenti necessari ad intraprendere uno stile di vita eco-friendly con un tour informativo itinerante che durante l’estate attraverserà le città costiere del paese cercando di coinvolgere anche le aziende.
Nel corso dell’anno la campagna si interesserà quindi anche di sottoporre a produttori e rivenditori, senza tralasciare le istituzioni, le criticità che stanno spingendo al ritorno alla sporta riutilizzabile spingendo le municipalità ad adottare programmi di sensibilizzazione studiati a seconda delle esigenze e delle abitudine della popolazione residente allestendo box informativi nei luoghi di maggiore frequentazione come i mercati rionali, per andare a diminuire la produzione spagnola che attualmente conta la diffusione sul territorio di circa 13 milioni e mezzo di sacchetti di plastica ogni anno, con un consumo procapite che si aggira intorno alle 300 unità.