• Articolo , 26 novembre 2007
  • Spazio alle Rinnovabili nella Finanziaria 2008

  • La riforma del sistema di incentivazione delle fonti rinnovabili parte con la Finanziaria del 2008; così come si vede ad esempio nell’art. 50 si tenta di eliminare qualsiasi abuso degli incentivi destinandoli ai soli impianti già operativi. La 5a Commissione ha proposto inoltre la riforma della disciplina sulla produzione di energia da fonti rinnovabili; sintesi […]

La riforma del sistema di incentivazione delle fonti rinnovabili parte con la Finanziaria del 2008; così come si vede ad esempio nell’art. 50 si tenta di eliminare qualsiasi abuso degli incentivi destinandoli ai soli impianti già operativi. La 5a Commissione ha proposto inoltre la riforma della disciplina sulla produzione di energia da fonti rinnovabili; sintesi tra le promozioni e necessità di un impatto accettabile sui prezzi e le tariffe per i consumatori sarà la condizione base, tra le fonti energetiche si darà particolare risalto alle biomasse. Per gli impianti maggiori di 1 MW restano i certificati verdi, per quelli con potenza inferiore si propone un sistema di tariffe fisse incentivanti. Oltre agli incentivi sono previste nuove norme di autorizzazione per l’installazione e l’esercizio degli impianti di produzione e nuove modalità di connessione degli impianti alla rete elettrica nazionale. Si definiscono meglio quali sono le competenze che spettano alle Regioni e quali allo Stato, infine si dilata (da 3 a 10 anni ) la detrazione IRPEF per tutte le riqualificazioni energetiche degli edifici. (fonte Ansa)