• Articolo , 19 febbraio 2010
  • Stanziati 15 mln di euro per l’energia solare e le fonti rinnovabili

  • La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore alle Reti, Servizi di Pubblica utilità e Sviluppo sostenibile due bandi per la diffusione dell’energia solare e per l’utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici pubblici. I bandi sono finanziati dalla Regione e dal Ministero dell’Ambiente con 15 milioni di euro. Beneficiari i Comuni e i loro Consorzi, […]

La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore alle Reti, Servizi di Pubblica utilità e Sviluppo sostenibile due bandi per la diffusione dell’energia solare e per l’utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici pubblici.
I bandi sono finanziati dalla Regione e dal Ministero dell’Ambiente con 15 milioni di euro. Beneficiari i Comuni e i loro Consorzi, le Comunità montane, le Province, le Aler, le Fondazioni e le Aziende pubbliche.
“L’individuazione degli edifici oggetto dell’intervento – ha spiegato l’assessore – avverrà a seguito di una selezione pubblica effettuata da Regione Lombardia in accordo con il Ministero dell’Ambiente”.
Il primo bando – per la diffusione di impianti ad energia solare – ha una dotazione di 9 milioni: 7 per l’installazione di impianti solari termici e 2 per progetti basati sull’impiego della tecnologia solare, cioè soluzioni innovative che utilizzano il sole per produrre, ad esempio, acqua calda o vapore ma non energia elettrica.
Per il secondo bando – per l’utilizzo delle fonti rinnovabili in edilizia – sono stanziati 6 milioni: 5 milioni per interventi di riqualificazione energetica e 1 per la realizzazione di uno o più edifici a emissioni zero.
I bandi, il cui contributo massimo non potrà superare il 50% del costo complessivo, saranno disponibili nelle prossime settimane, cioè appena ci sarà il via libera del Ministero dell’Ambiente.