• Articolo , 30 luglio 2010
  • Stanziati 200 ml per il più grande impianto eolico della Russia

  • Concesso un finanziamento da 200 milioni di dollari dalle autorità centrali russe per la realizzazione dell’impianto eolico più grande della nazione, con una capacità che raggiungerà i 100 MW

(Rinnovabili.it) – Un investimento pari a 200 milioni di dollari: è quanto si starebbero preparando ad erogare le autorità centrali russe per la costruzione dell’impianto eolico più grande della nazione nella regione del Mar Nero nel Krasnoyarsk meridionale. Secondo quanto avrebbe dichiarato il ministro dell’energia, l’impianto dovrebbe sorgere nella città di Yeisk e con una potenza, in una fase iniziale, di circa 50 MW di elettricità, anche se la sua capacità di produzione dovrebbe salire fino a 100 MW in breve tempo. La costruzione dell’impianto, secondo fonti ministeriali, avrà inizio quando sarà adottato un disegno di legge speciale che definisce le procedure per l’assegnazione dei fondi.
Le ricerche condotte nella zona Yeisk hanno già individuato i tre siti migliori per l’istallazione delle turbine che occuperanno una superficie totale di 700 ettari. Secondo le stime del Ministero, nel distretto federale del nord e del sud del Caucaso la produzione di energia può arrivare a circa 200 miliardi di chilowattora all’anno. Lo sviluppo di fonti di energia alternativa in Russia è in linea con la strategia del presidente russo Dmitry Medvedev che vorrebbe diversificare l’economia del Paese che attualmente dipende fortemente dalle esportazioni di petrolio e gas.