• Articolo , 18 maggio 2009
  • “Sun days”: fotovoltaico per risparmiare

  • Le previsioni per il 2009 prevedono l’istallazione di altri 500 Mw di potenza fotovoltaica, pari al doppio della potenza istallata nello scorso anno.

(Rinnovabili.it) – Il boom del fotovoltaico deriva dalla voglia e dalla necessità di risparmio. Con gli incentivi di conto energia che usare il sole conviene, non solo all’ambiente. «Buone notizie sul fronte del fotovoltaico, ma non tanto quanto meriterebbe un Paese pieno di sole e di energia come l’Italia», ha dichiarato Andrea Poggio, vice direttore generale di Legambiente, in un intervento durante uno degli eventi in programma per i “Sun days”:http://www.rinnovabili.it/european-solar-days-una-settimana-dedicata-al-sole-401570 «Ci vogliono più documenti per impiantare un pannello fotovoltaico che per ampliare una veranda. E le banche concedono pochi prestiti, anche se si stanno attrezzando».
In Austria sono stati installati un numero di pannelli solari per la produzione di acqua calda 22 volte superiore rispetto agli italiani, i tedeschi 6 volte e i danesi 4 volte. Ma ci sono anche buone notizie per le fonti rinnovabili in Italia: nel 2008 siamo stati al terzo posto nella classifica mondiale per numero di impianti fotovoltaici installati, oltre 24.000 per una potenza complessiva di 338 Mw. Per il 2009 le previsioni parlano di altri 500 Mw di potenza fotovoltaica, pari al doppio della potenza istallata nello scorso anno.