• Articolo , 31 agosto 2009
  • Sunlazy, sistema di montaggio universale per impianti fissi

  • SunLazy è il sistema di montaggio per impianti fotovoltaici di tipo fisso, progettato e da ESPE per adattarsi a un numero praticamente infinito di applicazioni. Sulla scia di tutti i componenti sviluppati e prodotti dal reparto di engineering di ESPE, il SunLazy è un condensato di innovazione tecnologica, semplicità, versatilità ed elevata durata nel tempo. […]

SunLazy è il sistema di montaggio per impianti fotovoltaici di tipo fisso, progettato e da ESPE per adattarsi a un numero praticamente infinito di applicazioni. Sulla scia di tutti i componenti sviluppati e prodotti dal reparto di engineering di ESPE, il SunLazy è un condensato di innovazione tecnologica, semplicità, versatilità ed elevata durata nel tempo. La struttura SunLazy è stata studiata dai tecnici ESPE per poter essere utilizzata sia su grandi aree, come terreni agricoli e superfici dismesse, sia in contesti che offrono spazi più ridotti, come capannoni artigianali e industriali, coperture di parcheggi, uffici o aree di servizio di qualsiasi tipologia, piana o leggermente inclinata, e qualunque sia il loro posizionamento. Questo sistema di montaggio è stato concepito in modo universale per adattarsi facilmente a moduli di ogni tipo e dimensione, ed è caratterizzato da un’elevata modularità, che gli consente di essere applicato in modo uniforme a impianti di qualsiasi dimensione, anc he molto estesi, con risultati eccellenti in termini di geometrie, razionalità e ordine. Il tilt dei moduli può essere impostato tra i 15° e i 35° in modo
da poter ottimizzare la producibilità dell’impianto in funzione dell’area disponibile. L’utilizzo di componenti semplici, perfettamente adattabili e integrabili con qualsiasi modulo in commercio è tale da soddisfare importanti esigenze di semplicità e sicurezza, e rendere più agevoli le fasi di montaggio, manutenzione e ispezione. L’assenza di opere edili, l’installazione non permanente di
fondazioni e staffe e la sicurezza di nessun intervento di perforazione sulle coperture, assicurano una completa mobilità dell’impianto e il suo rapido smaltimento a fine vita. In più, la scelta di materiali a basso impatto ambientale eleva al massimo il grado di integrazione possibile del SunLazy in ogni contesto applicativo.
I componenti della struttura e i profili sono in Fe360 e Fe420, zincati a caldo in conformità alla normativa UNI EN ISO 1461. Il fissaggio dei moduli avviene attraverso un morsetto di bloccaggio regolabile in altezza, anch’esso progettato internamente da ESPE. Le canalizzazioni metalliche, integrate nella struttura e disposte in modo baricentrico, vengono fornite chiuse e sigillate antiroditore. Il sistema SunLazy garantisce inoltre la massima protezione dei moduli evitando sollecitazioni negative che possano influire negativamente durante il funzionamento o addirittura danneggiarli. Un dispositivo meccanico di serie, sviluppato da ESPE, funge infine anche da antifurto.

Il sistema di montaggio SunLazy permette, nello specifico, particolari soluzioni di ancoraggio in base ai diversi contesti applicativi:
• SunLazy Roof: particolarmente adatta per coperture piane (pavimentazioni, manti impermeabili,
coperture in lamiere, ghiaino). Per pavimentazioni e manti l’ancoraggio avviene tramite una struttura reticolare assicurata al perimetro mediante funi in acciaio e al centro mediante la posa di
piccole zavorre per distribuire i carichi sul tetto. Nel caso di lamiere grecate, vengono utilizzate
apposite staffe, sviluppate e studiate da ESPE.
• SunLazy Y: applicazione per coperture su travi ad Y come, ad esempio, lamiera ondulata, elementi con coibentazione a sandwich, fibrocemento. L’ancoraggio avviene tramite staffe ESPE appositamente studiate per il fissaggio sui travi, senza ricorso a forature o altri interventi invasivi.
• SunLazy Field: per terreni pianeggianti o leggermente inclinati e superfici a terra sconnesse o dismesse. L’ancoraggio avviene attraverso tubi portanti fissati nel terreno con tecniche di perforazione e bloccaggio o tecniche di fondazione per avvitamento.
Il sistema SunLazy è, in sostanza, frutto di una sintesi progettuale importante: un equilibrio tra scelta dei materiali e dimensionamento delle parti che garantisce una resistenza al vento conforme al D.M.
14.09.05 e agevola l’installazione e il controllo dell’impianto. La manutenzione, di conseguenza, si riduce a una semplice ispezione, con cadenza annuale, di struttura e serraggi.