• Articolo , 3 ottobre 2008
  • SunWin, l’involucro vetrato altamente isolante

  • La tecnologia del vetro unita al potere isolante della lana di roccia per la creazione di sistema passivo di controllo energetico: un pannello per facciate continue altamente performante e totalmente integrato

Un involucro ben progettato, funzionale, architettonicamente ben inserito nella costruzione, al contempo efficiente e ambientalmente sostenibile. È questa la sfida alla quale hanno risposto i creatori del pannello in vetro per facciate ad alto isolamento termico Vetrina Color.
Vetrina Color, il nuovo brevetto dell’austriaca SunWin Energy Systems Ltd, rende possibile la creazione di una nuova architettura all’avanguardia dal punto di vista tecnologico ed energetico.
Si tratta di un elemento per facciate continue vetrate che assolve alla duplice funzione di accumulare la radiazione solare in inverno isolando dal freddo e contemporaneamente di abbassare l’onda termica estiva. L’elemento in questione è un semplice pannello in legno-cemento, accoppiato ad un vetro di sicurezza colorato, dello spessore complessivo di soli 14,8 centimetri, che consentirebbe di raggiungere un coefficiente di 0,10 W/m2k.
La novità che contraddistingue questo brevetto SunWin è rappresentata dal pannello isolante in lana di roccia, il quale è caratterizzato da piccole scavature atte alla ventilazione degli strati retrostanti. Nel periodo invernale, la radiazione solare che colpisce il pannello, anche sottoforma di luce diffusa, viene trasferita nello spessore stesso del modulo, attraverso veloci flussi di calore, sotto forma di moti convettivi, che si instaurano all’interno dei condotti scavati nella lana di roccia. Si costituisce in questo modo una zona cuscinetto tra la facciata vetrata e gli ambienti interni all’edificio, con un conseguente bilanciamento della temperatura. Il calore intrappolato viene poi trasferito all’interno degli ambienti durante le ore notturne.
Nel periodo estivo invece, la lastra di vetro che costituisce il rivestimento esterno del pannello riflette una larga percentuale della radiazione solare incidente, riducendo drasticamente l’apporto di calore all’edificio e dunque evitando il surriscaldamento. In questo caso i moti convettivi generati nel pannello di lana di roccia fanno in modo di dissipare il calore accumulato attraverso la superficie vetrata.
Vetrina Color è a tutti gli effetti un sistema passivo del controllo del microclima interno agli edifici e si propone come un efficace sistema di tecnologia dell’involucro perfettamente integrata, molto facile da realizzare e altamente versatile.

Fonte: _Sunwin-energy.com_