• Articolo , 2 luglio 2009
  • Svizzera: benvenuta “Etichetta Ambientale”

  • Nuovo label che sostituirà la già esistente “etichetta Energia” costituendo un importante biglietto da visita per le auto in commercio dal 2010

(Rinnovabili.it) – E’ stato deciso oggi in Svizzera che, a partire dal 2010, l’attuale “Etichetta Energia” utilizzata per distinguere la categoria energetica delle automobili, sarà sostituita da un’ “etichetta ambientale”, che oltre all’efficienza energetica indicherà anche l’impatto ambientale delle nuove automobili messe in commercio. Questa iniziativa risulta in linea con la “Strategia per uno sviluppo sostenibile 2002” del Consiglio federale svizzero e con il piano d’azione contro le polveri fini del DATEC (Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni) con l’obiettivo di ridurre sia il consumo energetico, che l’impatto ambientale, limitando il rumore prodotte dalle auto, la produzione di carburante e le emissioni di gas nocivi.
In futuro la categoria verrà indicata da una lettera, dalla A alla G: i veicoli più virtuosi saranno contrassegnati dalla lettera A, i più inquinanti e rumorosi dalla lettera G.
Sarà presente anche un indicatore numerico di impatto ambientale, definito PIA (punti di impatto ambientale), accompagnato da un riferimento grafico che indica le emissioni di inquinanti atmosferici, di CO2 e la rumorosità del veicolo.
Grazie alla nuova etichetta, che dovrà essere ben visibile all’interno dei punti vendita, gli acquirenti saranno più consapevoli durante l’acquisto della loro nuova vettura, maggiore sarà la categoria “verde” e maggiori saranno anche gli incentivi per l’acquisto.
Grazie a questa promozione la Svizzera spera di riuscire a rottamare un notevole numero di veicoli inquinanti a favore di mezzi sempre più efficienti ed ecologici.