• Articolo , 26 giugno 2008
  • Svizzera: si incentivano i gas naturali

  • Sono stati superati i 6.000 veicoli alimentati a gas naturale circolanti in Svizzera. Adesso il prezzo al litro sarà ridotto di 24 centesimi

Dal 1 luglio la Confederazione Elvetica ridurrà l’imposta sugli oli minerali utilizzati nei gas naturali con cui si alimentano le autovetture ed eliminerà completamente l’imposta sul biogas. In sostanza il prezzo si abbasserà di 24 centesimi al litro e nei distributori di gas naturale situati nelle località di Bioggio e Viganello un pieno di carburante naturale, invece che di benzina e diesel, permetterà un risparmio di circa il 50%.
La Svizzera sceglie così di sostenere i carburanti ecologici che contribuiscono a ridurre di un terzo le emissioni di anidride carbonica della nazione.
E’ stata intanto superata la soglia di 6.000 veicoli alimentati a gas naturale nella Confederazione, con un incremento dal 2007 di più di 2.500 unità.