• Articolo , 19 ottobre 2010
  • Svizzera, spazio alla green economy con il Masterplan Greentech

  • Grazie al Masterplan Greentech la Svizzera punta all’incremento dello sviluppo, della diffsiuone, dell’utilizzo, della R&S dedicati alle tecnologie pulite, in grado di garantire lo sviluppo del paese senza compromettere le risorse naturali

(Rinnovabili.it) – La Svizzera, da sempre attenta alle problematiche ambientali e all’utilizzo virtuoso delle risorse, si sta impegnando ulteriormente al fine di realizzare e portare avanti un piano economico ancora più sostenibile. A seguito delle dichiarazioni rilasciate la scorsa settimana dal Consiglio federale la presidente della Confederazione Doris Leuthard e il consigliere federale Moritz Leuenberger hanno annunciato la sottoscrizione del *Masterplan Cleantech*, meccanismo che condurrà il paese verso l’applicazione di tecnologie sempre meno impattanti. grazie al piano il paese focalizzerà gli interventi in sei diversi campi d’azione che saranno incentrati sull’impegno e lo sforzo nel migliorare la gestione delle risorse anche attraverso l’impiego di adeguate tecnologie per la comunicazione e l’informazione procedendo, quando possibile, all’attivazione di meccanismi di incentivazione che vadano a fornire il giusto supporto alle attività procedendo successivamente alla valutazione e all’integrazione delle informazioni ambientali a disposizione verificando, al contempo, l’efficienza e la compatibilità delle risorse naturali con la legislazione vigente per poi redigere, entro il 2012, un rapporto delle attività e dei progressi fatti.
Grazie al piano di gestione delle tecnologie pulite la Svizzera intende promuovere la catena produttiva, la Ricerca&Sviluppo, la diffusione e l’informazione in merito alla validità del contributo del comparto alla lotta al taglio delle emissioni inserendo nella legislazione e in maniera permanente il sostegno alla salvaguardia delle risorse naturali cercando di rafforzare l’economia incrementando l’impiego delle tecnologie pulite.