• Articolo , 23 novembre 2010
  • Taiwan, la torre eolica passa da osservatorio a monitor LCD

  • Il progetto della OFF Architeture sfrutta l’energia pulita attraverso le 64 turbine elicoidali di cui è dotato

(Rinnovabili.it) – Potrebbe sorgere a Taiwan il prossimo gioiello di sostenibilità hi-tech. Dalla mente dello studio parigino OFF Architecture arriva infatti il grattacielo eolico che oltre ad essere in grado di rispondere alle proprie esigenze energetiche sa offrire servirà un punto di osservazione privilegiato per monitorare le condizioni del bacino della città di Taichung e dell’area che si estende dal Mar Cinese meridionale fino alle alte montagne del centro.
L’eco-torre, 350 metri in altezza, è stata pensata per avere un’inclinazione di 2 gradi e essere ricoperta da sottilissime lamelle in metallo a formare una speciale pelle capace di interagire con l’ambiente esterno. Il vento passando attraverso di esse azionerà le 64 turbine elicoidali interne alla struttura generando tutta l’energia necessaria all’edificio.
Durante il giorno la luce si rifletterà sulle foglie metalliche che, grazie all’inclinazione, riusciranno a illuminare parte della cittadina sottostante mentre nelle ore di buio potrà trasformarsi in un immenso monitor verticale LCD da 2 milioni di pixel capace di riprodurre immagini digitali.
La struttura, connubio tra arte, tecnologia e rispetto dell’ambiente circostante grazie alla completa sostenibilità energetica contribuirà ad evitare la generazione di nuove emissioni dannose permettendo, al contempo, il funzionamento di vari uffici organizzati all’interno della struttura oltre all’osservatorio messo a disposizione dei visitatori.
Al di sotto di una sorta di treppiedi isostatico che fa da base alla torre sorgerà invece il museo della città di Taichung dove verranno ospitati programmi educativi e gruppi di lavoro i cui lavori potranno poi essere proiettati sullo schermo verticale funzionando anche come mezzo di diffusione della cultura locale e dell’impegno dei cittadini per il proprio territorio.