• Articolo , 30 giugno 2009
  • Taranto: Diossina-Ilva, impianto di riduzione delle emissioni

  • All’Ilva di Taranto parte l’impianto per la riduzione della dannosità della diossina emessa dallo stabilmento stesso

(Rinnovabili.it) – La lunga vicenda del braccio di ferro tra Vendola, presidente della Regione Puglia e il ministero del’Ambiente sull’inquinamento da diossina, provocato dalle emissioni dello stabilimento dell’Ilva, si concluse con una mediazione tra tutte le parti da parte di Gianni Letta. ll sottosegretario alla Presidenza del Consiglio riuscì a trovare un punto di accordo che prevedeva tra l’altro la riduzione della dannosità della diossina grazie ad uno specifico impianto. Questo strumento, come previsto dalla legge regionale n.8/2009 e dal Protocollo Integrativo dell’accordo di programma per l’area industriale di Taranto e Statte, era previsto dal piano per la stabilizzazione ambientale dell’impianto dell’Ilva. Domani, alla cerimonia d’inaugurazione, saranno presenti il ministro dell’Ambiente e il presidente della Regione Puglia.