• Articolo , 20 maggio 2010
  • Tavola rotonda e mostra Eco-Design

  • Giornata interamente dedicata all’Ecodesign quella di oggi giovedì 20 maggio nell’ambito della Biennale internazionale del Design. Alle ore 15 presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani si terrà il 2° aperitivo con il design/tavola rotonda “ECO-DESIGN & ECO-INNOVAZIONE”, a cura di Lucia Pietroni, Marco Capellini ed EcodesignLab. La tavola rotonda si propone di […]

Giornata interamente dedicata all’Ecodesign quella di oggi giovedì 20 maggio nell’ambito della Biennale internazionale del Design. Alle ore 15 presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani si terrà il 2° aperitivo con il design/tavola rotonda “ECO-DESIGN & ECO-INNOVAZIONE”, a cura di Lucia Pietroni, Marco Capellini ed EcodesignLab.
La tavola rotonda si propone di discutere il contributo del design verso la sostenibilità ambientale con particolare attenzione alle strategie delle imprese. Con la partecipazione di alcune tra le maggiori aziende marchigiane (Indesit Company, Faam Group, Elica), verranno presentate le strategie ed i processi di eco-innovazione per riflettere sul ruolo del design come strumento di innovazione e sviluppo competitivo.
L’obiettivo è di aprire un confronto sulla Sostenibilità Ambientale come opportunità di mercato per il sistema industriale nazionale ed internazionale delle piccole e medie imprese: un tema che, negli ultimi anni, sta caratterizzando in modo significativo l’innovazione di prodotto e che sta portando il consumatore ad una crescente consapevolezza e responsabilità in fase di acquisto.
Dopo l’introduzione a cura di Lucia Pietroni, parteciperanno alla tavola rotonda, moderata e coordinata da Marco Capellini, Bruno Bucciarelli Presidente di Confindustria Ascoli Piceno, Adriano Federici Presidente Camera di Commercio Ascoli Piceno, Federico Vitali Presidente di Faam Group, Andrea Sasso Amministratore Delegato di Elica, Marco Milani Amministratore Delegato di Indesit Company.

Al termine della tavola rotonda, alle ore 18, si terrà l’inaugurazione della mostra di design “ECO-DESIGN & ECO-INNOVAZIONE. Nuovi scenari del design sostenibile”, a cura di Lucia Pietroni, Marco Capellini, EcodesignLab.
La mostra sarà allestita presso il Palazzo dei Capitano e sarà visitabile fino al prossimo 3 giugno 2010.

“La mostra – afferma la prof.ssa Lucia Pietroni, Curatrice della mostra, Direttore Scientifico della Biennale Internazionale del Design e docente della Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino – intende indagare gli sviluppi e i nuovi scenari del design sostenibile evidenziando le punte di innovazione nel campo della ricerca, della formazione e della produzione nel contesto nazionale ed internazionale. Un percorso espositivo che, attraverso progetti, prodotti e materiali, esplora le differenti dimensioni del design per la sostenibilità ambientale”.

“Mai come oggi, il tema della Sostenibilità ambientale di prodotto è stato oggetto di cosi tanta attenzione da parte del mercato internazionale. Le imprese hanno l’opportunità di innovare i propri prodotti ed essere maggiormente competitive. La tavola rotonda e la mostra rappresentano un momento significativo per comprendere lo stato dell’arte e per valutare quelle che possono essere le strategie da intraprendere per i prossimi anni in termini di eco-innovazione di prodotto” dichiara l’arch. Marco Capellini, esperto di design sostenibile, strategie ambientali e curatore della mostra.

La mostra si articola in diverse sezioni:
– una selezione di più di 50 prodotti eco-sostenibili ed eco-innovativi di aziende italiane ed internazionali, appartenenti a differenti settori merceologici (calzature, elettrodomestici, apparecchi di illuminazione, arredo e accessori casa e ufficio, telefonia, gioielli, casalinghi, mezzi di trasporto, prodotti per l’edilizia, ecc.), progettati da designer di tutto il mondo (Italia, USA, Argentina, Spagna, Svezia, Finlandia, Polonia, Ungheria, Uruguay, Giappone, Francia);
– una selezione di materiali e prodotti riciclati ed eco-innovativi provenienti dalla materioteca Matrec-Material Recycling;
– più di 40 progetti e prototipi sviluppati in collaborazione con aziende marchigiane dagli studenti della seconda edizione del Master in “Eco-design & Eco-innovazione. Strategie, metodi e strumenti per la progettazione e lo sviluppo di prodotti eco-sostenibili” della Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino;
– i risultati di un progetto di ricerca ed innovazione intitolato “Progettare con l’aria per nuovi stili di vita sostenibili” realizzato dalla Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino in collaborazione con Elica, azienda leader nel settore delle cappe aspiranti.