• Articolo , 12 giugno 2008
  • Teleriscaldamento da corso Francia alle Vallette. Arriva l’ok della Regione

  • di Federico Vozza E’ arrivato l’ok della giunta regionale all’estensione del teleriscaldamento nell’area Nord-Ovest di Torino. Tra il 2011 e il 2012 potrà quindi essere operativo il nuovo impianto di cogenerazione a ciclo combinato, da realizzarsi vicino al carcere delle Vallette. La centrale, con una potenza di circa 400MW elettrici e 220 MW termici, fornirà […]

di Federico Vozza
E’ arrivato l’ok della giunta regionale all’estensione del teleriscaldamento nell’area Nord-Ovest di Torino. Tra il 2011 e il 2012 potrà quindi essere operativo il nuovo impianto di cogenerazione a ciclo combinato, da realizzarsi vicino al carcere delle Vallette. La centrale, con una potenza di circa 400MW elettrici e 220 MW termici, fornirà 18 milioni di metri cubi di acqua calda alla zona compresa tra corso Francia e le i quartieri Lucento-Vallette. Tra qualche anno Torino arriverà dunque ad essere riscaldata al 55% dal teleriscaldamento con evidenti vantaggi ambientali: 95 mila tonnellate di petrolio risparmiate e 134 tonnellate di ossidi di azoto in meno emesse ogni anno in atmosfera.