• Articolo , 31 ottobre 2008
  • Temperature polari: il gioco al rialzo dell’uomo

  • Lo scioglimento dei ghiacci? Tutta colpa dell’uomo ed ora uno studio britannico lo dimostra in modo diretto

E’ un dato di fatto che le temperature polari stiano salendo, determinando uno scioglimento dei ghiacci sempre più rapido e di conseguenza elevando il livello del mare, ma tra le tesi formulate a spiegazione del fenomeno rimaneva ancora citata quella dei cicli del clima. Le varie simulazioni condotte finora non riuscivano evidentemente a sciogliere il dubbio della “paternità” degli stravolgimenti climatici. Ora arriva da uno studio di ricercatori dell’University of East Anglia pubblicato sulla rivista Nature Geoscience la prova della diretta relazione “causa-effetto” tra le attività umane ed il riscaldamento delle regioni polari. Sembrerebbe non lasciar spazio a dubbi o scuse pretestuose la ricerca che, sotto la guida di Nathan Gillett, ha confrontato le variazioni di temperatura registrate ai Poli dal 1900 ad oggi con i risultati delle simulazioni di quattro modelli che rispecchiano altrettante diverse modalità di cambiamento climatico e che tengono conto o meno dell’attività antropica. Risultato: solo il modello che include la “mano dell’uomo” tra i fattori che determinano il cambiamento climatico produce dei risultati comparabili ai dati reali delle temperature registrate da oltre un secolo a questa parte ai Poli.