• Articolo , 16 maggio 2008
  • TNT: 100 eco-veicoli in Gran Bretagna, Cina e Australia

  • Raddoppiati gli sforzi per ridurre le emissioni di anidride carbonica della sua flotta di camion

Nei prossimi 18 mesi una flotta di cento nuovi veicoli elettrici invaderà Regno Unito, Australia e Cina. È il progetto annunciato da TNT Express e Smith Electric Vehicles per unire gli sforzi nella lotta alle emissioni inquinanti. La nuova flotta di distribuzione di TNT sarà dunque composta da mezzi Newton alimentati esclusivamente a batteria, in sostituzione degli equivalenti diesel, determinando un risparmio complessivo di oltre 1.300.000 Kg di CO2 immessi normalmente nell’atmosfera dai camion. La partnership con Smith è successiva ad un periodo di test durato più di un anno nella capitale britannica e rientra nell’ambito del programma ambientale “Planet Me”, grazie al quale TNT sta conducendo test analoghi nelle principali città europee: a Milano, dalla prossima settimana sarà sperimentato, infatti, un veicolo Renault tipo Master totalmente elettrico, allestito dalla EnerBlu di Modena e in precedenza era stato testato un Daily a metano prodotto da Iveco. A settembre, sempre in partnership con Iveco, verrà effettuato il field test del primo Eurocargo Ibrido.