• Articolo , 13 aprile 2011
  • TNT Post annuncia una nuova flotta a zero emissioni

  • Consegne a impatto zero attraverso l’utilizzo di mezzi di trasporto elettrici e ad alimentazione alternativa. Questo l’impegno di TNT Post, player del mercato postale italiano con alte ambizioni di riduzione delle emissioni di CO2

(Rinnovabili.it) – TNT Post si butta a capofitto nella sostenibilità e annuncia di essere tra gli sponsor del Giro d’Italia Elettrico 2011 organizzato da Corrente in Movimento per poi annunciare un progetto ambizioso tutto incentrato sul rispetto ambientale. Operatore privato all’interno del mercato italiano TNT ha deciso di sostituire la propria flotta a due ruote con mezzi elettrici e a basse emissioni cercando di ridurre il più possibile l’impatto delle consegne mediante un piano triennale che si concluderà, secondo le previsioni, entro il 2013.
“Consapevole dell’importanza di limitare le emissioni di CO2 nell’atmosfera, TNT Post Italia ha scelto di contribuire attivamente alla realizzazione di progetti di mobilità sostenibile: per questo già ad inizio 2011 abbiamo intrapreso un programma di rinnovamento della nostra flotta di motorini sul territorio italiano per il recapito postale con veicoli in grado di ridurre fortemente o azzerare completamente le emissioni” – ha dichiarato Luca Palermo, Amministratore delegato di TNT Post Italia. “Con la partecipazione al bellissimo progetto di ‘Corrente In Movimento’ siamo convinti di contribuire in modo efficace alla sensibilizzazione dei cittadini, degli operatori economici e delle amministrazioni locali sul tema della riduzione dell’inquinamento da CO2”.
Ma l’impegno di TNT nel campo della mobilità sostenibile non finisce qui, si rafforza e si identifica infatti con l’adesione al Programma *PlanetMe* per la riduzione del livello di emissioni generate dal comparto a livello mondiale con l’obiettivo di divenire player ad impatto zero tra i gruppi di trasporto del pianeta.