• Articolo , 23 ottobre 2007
  • Torino “Fa’ la cosa giusta!”

  • Mostre fotografiche, concerti dal vivo, spettacoli teatrali, artisti di strada, e altri momenti di intrattenimento caratterizzano la prima edizione torinese della fiera della sostenibilità

Il nome è identico allo splendido film di Spike Lee del 1989 (che ottenne ai tempi due nomination all’Oscar); in questo caso ci riferiamo invece alla Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, in programma dal 9 all’11 novembre 2007 al Cortile del Maglio e Borgo Dora a Torino. Nata nel 2004 da un’idea di Terre di mezzo, editore e giornale di strada, la fiera “Fa’ la cosa giusta!” è un’occasione di incontro tra soggetti pubblici e privati impegnati nella creazione di una rete per lo sviluppo dell’economia locale in chiave sostenibile. L’edizione torinese avrà la struttura di una mostra-mercato, a cui saranno invitate a partecipare realtà provenienti principalmente dal territorio piemontese. Il percorso espositivo ospiterà circa 120 espositori suddivisi in 15 aree tematiche: dalle energie rinnovabili al commercio equo e solidale, dal software libero alla finanza etica, dagli eco-prodotti al riciclo e riuso. Filo conduttore dell’intero programma culturale sarà l’Energia: risparmio, fonti rinnovabili, riscaldamento globale, gestione dei rifiuti, limiti delle risorse e del modello di sviluppo attuale. (fonte Rinnovabili.it)