• Articolo , 2 ottobre 2009
  • Torino:32 eco-Pmi per la Borsa Contatti del Mediterraneo

  • Il Piemonte guarda alle trattative straniere per creare stabili contatti nel mercato internazionale dell’efficienza energetica.

(Rinnovabili.it) – In occasione della settimana dedicata all’energia, si avvicina l’evento, organizzato da Ceipiemonte, della Borsa Contatti del Mediterraneo. In collaborazione con l’Environment Park, impegnato a Torino dal 7 all’11 ottobre nella 5° edizione della “Biennale dell’Eco-Efficienza”:http://www.envipark.com/eeb09/, la BCM si inserisce appieno nel programma “Uniamo le Energie della Regione Piemonte”:http://www.regione.piemonte.it/energia/uniamo-le-energie-2009.html.
Finanziato dalla Camera di Commercio di Torino, la manifestazione del 6 e 7 ottobre prossimi, darà luogo a svariati appuntamenti incentrati sul tema della bioedilizia, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica più in generale.
Sono 32 le PMI del Nord che avranno modo di intrattenere e confrontarsi sul mercato dell’energia e dell’ambiente, grazie ad una corposa serie di incontri, oltre 150, con le 15 rappresentanze straniere (Israele, Qatar, Marocco, Egitto, Romania, Albania e Turchia), presenti al Convegno.
Il Piemonte, la Regione che più di tutte in Italia ha saputo , tramite le sue 1.189 eco-imprese, distinguersi per la particolare attenzione verso l’ambiente e l’adozione di strategie mirate per l’utilizzo di nuove fonti, nonchè per il trattamento dei rifiuti, delle acque e e per l’impegno profuso nel ridurre l’inquinamento acustico, sta tentando di farsi strada nel range del mercato internazionale e di farsi conoscere dai rappresentanti esteri delle grandi compagnie e delle associazioni di categoria.
Sarà il “Desk” della Camera di Commercio di Torino, che individuerà i potenziali soci per le organizzazioni italiane, i cui portavoce, una volta definiti i prodotti e le tecnologie disponibili, potranno trattare gli estremi per delle eventuali collaborazioni.