• Articolo , 11 giugno 2007
  • Toscana: due bandi per il risparmio energetico e le fonti alternative

  • Con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana al via le agevolazioni fiscali per le energie “pulite”

La Regione Toscana ha pubblicato sul BURT due bandi regionali per il sostegno alle fonti energetiche non inquinanti. Il primo è rivolto ai soggetti privati, piccole e medie imprese o persone fisiche, e mette a disposizione circa 2 milioni di euro per l’erogazione di un contributo che va dal 20 al 30% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 50 mila euro, per impianti solari fotovoltaici, impianti micro-eolici e mini-eolici, impianti microidroelettrici, impianti di cogenerazione e tricogenerazione a biomasse, impianti per l’utilizzo del calore geotermico e impianti centralizzati anche di cogenerazione e tricogenerazione alimentati a gas naturale. Il secondo bando invece è rivolto ai soggetti pubblici e privati e prevede la costituzione di un “Parco progetti regionale”, per acquisire una conoscenza di insieme delle idee progettuali e imprenditoriali, compresi i nuovi investimenti, presenti in Toscana, nel settore delle rinnovabili, al fine di sostenere e incentivare la diversificazione delle fonti energetiche, il risparmio, e la produzione di energie alternative. I bandi scadono rispettivamente il 31 ottobre ed il 30 giugno 2007. (fonte Provincia.Grosseto.it)