• Articolo , 10 maggio 2011
  • Toto Costruzioni:in funzione parco fotovoltaico ad Eboli

  • E’ stato inaugurato oggi ad Eboli, alla presenza del Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca e dell’Amministratore Delegato di Toto Costruzioni Generali, Alfonso Toto, il terzo parco fotovoltaico per grandezza in Italia. Con una potenza nominale complessiva di 24 MW, l’impianto produrrà circa 33.000 MWh l’anno di energia elettrica. Attualmente sono in funzione già due […]

E’ stato inaugurato oggi ad Eboli, alla presenza del Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca e dell’Amministratore Delegato di Toto Costruzioni Generali, Alfonso Toto, il terzo parco fotovoltaico per grandezza in Italia. Con una potenza nominale complessiva di 24 MW, l’impianto produrrà circa 33.000 MWh l’anno di energia elettrica.
Attualmente sono in funzione già due dei tre lotti del campo fotovoltaico “Monte di Eboli” (Salerno) per un totale di 16 Megawatt dei 24 previsti dal progetto approvato dalla regione Campania; la connessione effettiva alla rete elettrica di Enel Distribuzione dei 16 MW è avvenuta il 29 aprile scorso, mentre il terzo lotto sarà collegato alla rete ed entrerà in esercizio entro il prossimo 31 maggio.
L’impianto fotovoltaico da 24 Megawatt è costruito dalla Toto Costruzioni Generali S.p.A. in località “Monte di Eboli”, su un terreno di estensione complessiva di 42 ettari di proprietà del Comune di Salerno che ha aggiudicato alla Toto l’appalto per la progettazione, la costruzione e la gestione per diciannove anni del parco.
In particolare, grazie all’esposizione alla luce solare di moduli fotovoltaici realizzati in silicio policristallino, l’impianto trasformerà una percentuale dell’energia solare in energia elettrica a corrente continua che, opportunamente trasformata in corrente alternata da apparati elettronici chiamati “inverter”, sarà ceduta alla rete elettrica di Enel Distribuzione.
L’applicazione della tecnologia fotovoltaica consente la produzione di energia elettrica senza alcuna emissione di sostanze inquinanti, risparmiando combustibile fossile e senza produrre alcun inquinamento acustico. Inoltre, tutte quelle rinnovabili sono sempre “fonti locali” e contribuiscono a ridurre la dipendenza dalle importazioni di energia. La loro diffusione sul territorio è un motivo di rilancio dello sviluppo economico e sociale su base locale e regionale…..