• Articolo , 23 gennaio 2008
  • Trasporti, investimenti per oltre 12 mln euro per nuovi bus

  • Saranno motori ecologici con emissione conforme alle direttive europee Euro 4 ed Euro 5 emanate per combattere l’inquinamento atmosferico

L’utenza Arpa (Azienda regionale pubbliche autolinee) potra’ avvalersi presto di nuovi e moderni bus grazie alla dotazione di nuovi 19 mezzi dotati di tecnologia e meccanica di avanguardia. Il primo cofinanziamento Regione-Arpa e’ pari a 4.456.000 euro. Lo ha reso noto oggi l’assessore regionale ai Trasporti Tommaso Ginoble, che ha anche anticipato, per tutto il 2008, uno ‘svecchiamento significativo’ del parco autobus grazie all’acquisto complessivo di 53 nuovi mezzi per uno stanziamento finale di 12.290.000 euro.

“Per la prima volta – ha spiegato Ginoble – i bus vengono individuati per rispondere alle caratteristiche dei territori che dovranno percorrere e dell’utenza che dovranno servire. Questo significa che nelle aree montane, con una viabilita’ difficile, anche per motivi di sicurezza saranno acquistati bus interurbani di 10 metri”.

I nuovi mezzi sono cosi’ costituiti: sette bus suburbani lunghi 12 metri per servizi ad alta frequenza nelle aree metropolitane d’Abruzzo; cinque interurbani granturismo di 12 metri per migliorare i collegamenti di lunga percorrenza fra i capoluoghi di regione; 8 interurbani di 10 metri; due bipiani lunghi circa 14 metri con una capacita’ di carico di 83 persone per la linea Pescara-Roma. Gli otto interurbani di 10 metri saranno impiegati nei comuni delle zone interne ed in quelli montani. I) nuovi bus, dotati di motori ecologici con emissione conforme alle direttive europee Euro 4 ed Euro 5 emanate per combattere l’inquinamento atmosferico, dispongono di pedane per agevolare il trasporto delle persone diversamente abili.