• Articolo , 20 settembre 2010
  • Tre nuovi progetti di ‘Energy Building’ per Baraclit

  • Sono in pieno svolgimento i lavori per la costruzione delle nuovi sedi di AcquaViva, Sici Pura ed Enoplastic. I progetti prevedono l’integrazione, sulla copertura dei tetti industriali, di impianti fotovoltaici in grado di produrre energia elettrica pari a quella di 750 utenze domestiche, con un risparmio annuo di emissioni di CO2 equivalenti a quelle di […]

Sono in pieno svolgimento i lavori per la costruzione delle nuovi sedi di AcquaViva, Sici Pura ed Enoplastic. I progetti prevedono l’integrazione, sulla copertura dei tetti industriali, di impianti fotovoltaici in grado di produrre energia elettrica pari a quella di 750 utenze domestiche, con un risparmio annuo di emissioni di CO2 equivalenti a quelle di 650 autovetture…Già da tempo infatti l’Azienda, leader nel segmento dei prefabbricati industriali, si pone come interlocutore competente e autorevole in materia di energie rinnovabili, distinguendosi per concretezza di azione e importanza degli investimenti effettuati. Ne è un chiaro esempio l’impianto SolarLAB, realizzato nella propria sede di Bibbiena (AR) quale laboratorio e centro di eccellenza per lo studio dell’integrazione delle tecnologie fotovoltaiche negli edifici prefabbricati Baraclit. Per AcquaViva, nome legato alla distribuzione di ecoboccioni prodotti con modalità che salvaguardano l’ambiente, Baraclit sta costruendo a Pomezia (RM) un nuovo centro logistico. Il fabbricato di 10.000 mq è realizzato con copertura b2000 light, un sistema a Shed la cui speciale geometria e disposizione, concepita appositamente per il fotovoltaico, consente di massimizzare la potenza installabile per unità di superficie del tetto. L’impianto da 840 kW permette, mediante gli incentivi del GSE e la vendita di energia, di ripagare in poco tempo la struttura edilizia. Non solo, AcquaViva intende dar vita a un vero e proprio Energy Building, autosufficiente grazie a impianti termici e geotermici, impiegando inoltre veicoli a trazione elettrica. E’ questo il Progetto Zero che fungerà da prototipo per tutte le future filiali del Gruppo AcquaViva.
Già in fase di montaggio anche il nuovo stabilimento di Sici Pura, solida realtà nel settore delle cartiere lucchesi che presto vedrà ultimata la sede aziendale, adibita a rappresentanza e a spazio manifatturiero, all’interno del vasto complesso denominato Parco Nord (LU). Con 12.000 mq e un impianto fotovoltaico di potenza pari a 820 kW, costituirà l’edificio principale di tale area, un investimento significativo per una costruzione Baraclit prestigiosa ed autosufficiente. La struttura è interamente realizzata con Aliant Shed, il tegolo di copertura che riassume in sé design, luminosità e il sistema esclusivo di impermeabilizzazione dellafamiglia dei prodotti Aliant, con la completa integrazione architettonica e funzionale dei pannelli solari. Sempre Baraclit è l’intervento costruttivo per Enoplastic, nota Azienda di Varese che si è distinta sulla scena italiana e internazionale per la produzione di tappi e capsule di chiusura per bottiglie di vino. Cliente storico fin dagli anni ‘50, Enoplastic ha impiegato nei successivi ampliamenti della sede tutti i prodotti della gamma Baraclit, dalla capriata metallica all’attuale copertura Aliant integrato con fotovoltaico, dimostrando stima e affezione sincera nei confronti della società casentinese. Nel suo ultimo lavoro, 8.000 mq di nuovi capannoni che riqualificano una parte considerevole dello stabilimento produttivo, Enoplastic ha scelto il prodotto di punta di Baraclit: Aliant Shed integrato per un impianto fotovoltaico di potenza 540 kW. I tre progetti hanno richiesto soluzioni architettoniche e funzionali evolute e un’applicazione impiantistica personalizzata, resa possibile anche grazie alla stretta collaborazione di Baraclit con Energy Resources (AN), leader italiano nel panorama delle rinnovabili (partner nel progetto Acquaviva e Sici Pura) e Exergy-Fabbrica del Sole (AR), qualificata realtà nel campo della ricerca delle tecnologie green (partner nella realizzazione di Enoplastic). AcquaViva, Sici Pura ed Enoplastic potranno da oggi ridurre il proprio impatto ambientale migliorando al contempo l’efficienza economica. Un esempio tangibile del potenziale applicativo dell’Energy Building promosso da b.POWER, la nuova divisione di Baraclit dedicata all’energia.