• Articolo , 20 ottobre 2010
  • Turbine eoliche mondiali in forte espansione

  • La World Wild Energy Association ha valutato che le turbine eoliche installate nel primo semestre 2010 abbiano ottenuto una capacità mondiale di 16 GW. Tra le nazioni in forte ascesa c’è soprattutto la Cina, che a fine anno potrebbe diventare leader mondiale.

(Rinnovabili.it) – La conferma dell’imponente crescita delle turbine eoliche a livello planetario arriva dalla “World Wild Energy Association”:http://www.wwindea.org/home/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1, un’associazione non-profit interessata all’energia del vento. Secondo i suoi dati nel primo semestre del 2010 la capacità globale installata si assesterebbe intorno ai 16 gigawatt.

Il mercato più attivo è quello cinese, che nell’arco di sei mesi ha visto installare una capacità di 7.800 megawatt, raggiungendo un totale di quasi 34 gigawatt. Gli Stati Uniti, pur restando il paese con la maggiore capacità (36 gigawatt) hanno visto una notevole riduzione dei loro impianti con solo 1.200 megawatt, lo stesso risultato ottenuto in India. Il mercato europeo ha registrato anch’esso uno sviluppo degli impianti eolici. La Germania si afferma la più attiva tra i paesi del vecchio continente con 660 megawatt; Francia e Gran Bretagna si equivalgono con 500 megawatt, seguono Italia e Spagna rispettivamente con 450 e 400 megawatt.

La capacità totale di turbine eoliche installate in tutto il mondo ha raggiunto i 175 gigawatt nei primi sei mesi dell’anno corrente, una crescita di 16 gigawatt rispetto a tutto il 2009. La World Wild Energy Association si aspetta che a fine 2010 il mercato delle nuove turbine raggiunga una dimensione tra i 35 e 40 gigawatt, ottenendo una capacità mondiale di circa 200 gigawatt. Inoltre la stessa WWEA prevede che la Cina continuerà ad aumentare la propria produzione (15 gigawatt nel 2010), diventando così il leader mondiale per la capacità di energia eolica a scapito degli Stati Uniti.