• Articolo , 15 aprile 2011
  • Tutti a bordo del “treno delle idee” di Amburgo

  • Il commissario all’Ambiente Potocnik e il sindaco della città Scholz ha inaugurato lo speciale convoglio che da oggi al 22 ottobre attraverserà l’Unione per mostrare le migliori prassi ambientali messe in pratica dalle green city europee

(Rinnovabili.it) – Amburgo, _Capitale verde d’Europa_ per il 2011, ha lanciato questa mattina una mostra itinerante sul tema del vivere sostenibile. Il commissario europeo per l’Ambiente, Janez Potocnik e il sindaco della città, Olaf Scholz, hanno presenziato all’inaugurazione del _“Treno delle idee”_, uno speciale convoglio che a partire da oggi si imbarcherà in un viaggio di sei mesi per raggiungere 18 città nell’Unione e *condividere le migliori best practies urbane* realizzate sul territorio comunitario. “Il treno delle idee – ha dichiarato Commissario Potočnik – è una meravigliosa espressione dei valori europei. Il premio ‘Capitale verde europea’ si basa sulla condivisione e se vogliamo che le nostre città cambino in meglio allora non possiamo conservare tutte le buone idee solo per noi stessi. Amburgo ha molto da insegnare alle altre città, ha mostrato che la crescita economica e la protezione dell’ambiente non sono questioni conflittuali”.

La mostra a bordo, intitolata *_”Visioni di Città del Futuro”_*, si concentra sulle sfide di una progettazione urbana rispettosa dell’ambiente e sostenibile e nella pratica darà modo ai visitatori, attraverso 26 schermi _touch screen_, di conoscere i progetti che hanno fatto guadagnare ad Amburgo la corona di _Green Capital_ e quelli esemplari di altre città europee; Oslo, ad esempio, insegnerà come illuminare le strade in maniera intelligente, Vienna presenterà il suo _”Ökokauf”_ (la sezione municipale per la tutela ambientale) mentre Copenhagen farà conoscere _Nordhavnen,_ un quartiere modello per le pratiche di edilizia sostenibile e per la mobilità dolce.

*Amburgo, un modello vincente* Il titolo di “Capitale verde europea 2011” non è un caso. La città tedesca, che ospita 1,8 milioni di persone, ha fissato obiettivi estremamente ambiziosi in fatto di tutela del clima: la riduzione delle emissioni di CO2 *del 40% entro il 2020* e *dell’80% entro il 2050.* Per raggiungere la meta Amburgo punta soprattutto sul risparmio con programmi dedicati all’illuminazione, alla climatizzazione e alla fornitura idrica. La metropoli può inoltre contare su un eccellente sistema integrato di gestione dei rifiuti, con alti livelli di separazione alla fonte dei singoli materiali e di valorizzazione energetica. energetico. Inoltre quasi il 100% dei cittadini ha accesso ai trasporti pubblici nel raggio di 300 metri con una rete di linee superficiali di 11.657 km.