• Articolo , 3 giugno 2009
  • “Two Degrees”, nuovi accordi per città eco-consapevoli

  • I centri urbani potrebbero presto avere a disposizione una serie di strumenti che aiuteranno a misurare e ridurre le emissioni di gas serra rendendo le città più sostenibili

(Rinnovabili.it) – Grazie alla collaborazione tra “Autodesk Inc.” e la CCI (Clinton Climate Initiative), in merito al progetto “Two Degrees”:http://www.project2degrees.org/Pages/default.aspx, le città potrebbero avere a disposizione una serie di strumenti atti a misurare e ridurre le emissioni di gas serra. “Autodesk offre il proprio contributo alla causa della sostenibilità, offrendo ai cittadini di tutto il mondo i più innovativi strumenti di progettazione, visualizzazione e simulazione,” ha dichiarato Jay Bhatt, Autodesk senior vice president per le soluzioni AEC (architettura, ingegneria e costruzioni).
“Queste soluzioni aiutano gli utenti a comprendere meglio l’impatto ambientale dei propri progetti fin dalle prime fasi del processo di progettazione, consentendo loro di prendere decisioni più rapide e più sostenibili per ridurre il livello di emissioni di gas serra. Siamo entusiasti di collaborare con la Clinton Climate Initiative al progetto Two Degrees e di supportare la loro battaglia contro i cambiamenti climatici in modo misurabile e significativo.” “Siamo lieti di ricevere il contributo di Autodesk per costruire città più sostenibili grazie all’offerta di strumenti per il mapping digitale,” ha aggiunto Ira C. Magaziner, presidente della Clinton Climate Initiative. “Molte città in tutto il mondo stanno cercando di ridurre le emissioni di gas serra. Il progetto Two Degrees mette a loro disposizione una piattaforma comune per la misurazione delle emissioni e condividere tra loro successi e fallimenti.”
Rob Bernard, Microsoft chief environmental strategist, ha dichiarato di essere felice di questa collaborazione con Autodesk e CCI. Autodesk fornirà le tecnologie che permetteranno di monitorare e ridurre i gas emessi e di realizzare la cartografia delle zone monitorate. Inoltre, Autodesk metterà inoltre a disposizione strumenti per analizzare le performance degli edifici in modo da aiutare le città a risparmiare energia e avvicinarsi sempre più ad una condotta di sviluppo sostenibile.