• Articolo , 2 dicembre 2010
  • UE – Africa: insieme per una crescita economica sostenibile

  • Si è concluso con successo il terzo vertice tra i due continenti, dal quale è scaturito un nuovo partenariato di collaborazioni per lo sviluppo economico del paese africano, fra i maggiori protagonisti anche le energie rinnovabili.

(Rinnovabili.it) – Il 29 e il 30 novembre si è svolto a Tripoli, in Libia, il vertice UE – Africa che ha visto come protagonisti più di 80 capi di stato dei due continenti. L’incontro è stato organizzato nell’intento di disegnare un quadro generale su “gli investimenti, la crescita economica e la creazione di opportunità lavorative”. Si tratta dell’ultimo di tre summit – il primo si è svolto a Il Cairo nel 2000 e il secondo a Lisbona nel 2007 – conclusosi con l’adozione della *Dichiarazione di Tripoli* da parte dei leader africani ed europei, e con l’approvazione di un *Piano d’azione per il triennio 2011- 2013,* un partenariato economico fra i due continenti riguardanti ben 8 aree di cooperazione. Nel corso della due giorni il Presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha sottolineato l’importanza di una cooperazione UE – Africa nei settori dell’energia e dei cambiamenti climatici. Particolare è la posizione del continente africano dal punto di vista energetico, in quanto, nonostante le enormi potenzialità nel settore delle rinnovabili, “l’Africa rappresenta solo il 5,6% del consumo mondiale di energia e il 3% delle emissioni di CO2”, risultando però la porzione dell’intero pianeta che soffre maggiormente dei cambiamenti climatici e di un insufficiente approvvigionamento energetico. In tale contesto si collocano le numerose collaborazioni avviate dall’Europa a sostegno di un crescente sviluppo delle energie rinnovabili nel paese. Attualmente in cantiere ci sono 62 progetti in 34 diversi stati africani, con un investimento totale pari a circa 400 milioni di euro, di cui 180 provenienti dalla stessa Commissione europea, nel perseguimento degli obiettivi del nuovo Africa – UE Renewable Energy Cooperation Programme lanciato a Vienna lo scorso settembre. “Partiamo dal presupposto che nei prossimi tre anni oltre 50 miliardi di euro di aiuti saranno messi a disposizione del continente, per sostenere l’obiettivo generale della nostra partnership (con l’Africa)”, ha detto il Presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, durante la sessione di apertura del vertice, sottolineando che “la responsabilità ultima per il successo dell’Africa spetta ai governi e ai popoli africani”.