• Articolo , 26 febbraio 2008
  • Ue: 470 mln di euro per sviluppo tecnologia a idrogeno

  • I ministri europei della ricerca hanno raggiunto un accordo per una iniziativa pubblico-privato nella ricerca sulle pile a combustibile e l’uso di idrogeno che potrebbe sostituire i carburanti entro il 2050

E’ denominato HyWays e si tratta di un progetto di sei anni per lo sviluppo del Fuel cell e della tecnologia ad idrogeno, finanziato dal programma di ricerca dell’Ue. Secondo uno studio della Commissione europea l’uso dell’idrogeno potrebbe ridurre il consumo di petrolio per i trasporti su strada del 40% tra oggi e il 2050. Assumendo una posizione leader in questo settore del mercato mondiale, l’Europa sarebbe in grado di aprire nuove opportunità economiche e di rafforzare la propria competitività. Il progetto riunisce l’industria, gli istituti di ricerca e agenzie governative provenienti da dieci paesi europei. A seguito di una serie di più di 50 workshop, HyWays ha elaborato una road map per analizzare i potenziali impatti di introduzione su larga scala delle pile a combustibile e della tecnologia ad idrogeno, a breve e lungo termine sull’economia, la società e l’ambiente, basato sulla specifica analisi della situazione in Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Spagna e Regno Unito. 470 milioni di euro saranno assicurati dal bilancio Ue, mentre un analogo stanziamento dovrebbe essere messo a disposizione dall’industria privata.