• Articolo , 12 dicembre 2008
  • UE-accordo clima: Berlusconi, Sarkozy, Barroso

  • Trovato l’accordo sul pacchetto cima Ue, si sono scatenati i commenti di molti politici ambientalisti e personaggi istituzionali
    Ecco una sintetica panoramica

*Barroso*
“Ora che l’accordo Ue sul clima è stato raggiunto, il nuovo appello per contrastare il surriscaldamento terrestre viene rivolto agli Stati Uniti.” Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha parlato dell’accordo dei Ventisette come del più ambizioso proposito del mondo ma si è anche rivolto al presidente eletto Usa, Barack Obama, invitandolo a seguire altrettanto ambiziosamente l’esempio dell’Ue.
“L’Europa ha passato il suo test di credibilità. Clima significa affari”, ha detto Barroso. Riferendosi a Obama ha poi affermato che la sua elezione offre la possibilità di impiegare sforzi congiunti tra Europa e America per combattere il problema dei cambiamenti climatici.

*Berlusconi*
Sono soddisfatto per il lavoro fatto, che non è solo opera del presidente del Consiglio” ma è frutto “di un lavoro di squadra che ha consentito questo risultato straordinario”. Il premier ha dunque ringraziato in particolare il ministro all’Ambiente Stefania Prestigiacomo, quello alle Attività produttive Claudio Scajola e il collega alle Politiche europee Andrea Ronchi.

*Sarkozy*
Il Presidente francese, ringrazia l’Italia per il contributo all’accordo raggiunto sul pacchetto clima dell’Ue. “Rendo omaggio all’Italia. Sapevo che all’inizio non c’era molto entusiasmo ma abbiamo trovato grazie al presidente Berlusconi un accordo abbastanza rapidamente”, ha detto Sarkozy nella conferenza stampa al termine della riunione dei Ventisette a Bruxelles.

*Prestigiacomo*
“L’approvazione del Pacchetto Clima Energia rappresenta una grande vittoria per l’ambiente e per l’Europa che con questo accordo conferma e rafforza la sua leadership in vista della Conferenza di Copenhagen del dicembre 2009, che dovrà definire un accordo globale sulla lotta ai gas serra” dichiara il ministro dell’Ambiente

*Realacci*
“Come era ampiamente prevedibile e come era stato più volte annunciato sia da Barroso che da Sarkozy, l’accordo sul clima è stato raggiunto senza che venissero toccati gli obiettivi del 20 – 20 – 20 per le fonti rinnovabili, il taglio delle emissioni di CO2, l’efficienza energetica. L’Europa con questo importantissimo accordo si conferma protagonista e capofila nella lotta ai mutamenti climatici.

*Della Seta*
Un accordo “di portata storica che rafforza la leadership europea nella lotta ai mutamenti climatici e segna la sconfitta del tentativo di Berlusconi di boicottare l’accordo”. Lo afferma, in una nota, Roberto Della Seta (Pd) della Commissione Ambiente.

*Francescato*
Nonostante Berlusconi, che fino all’ultimo ha cercato di bloccare l’accordo sul Pacchetto clima-energia, l’Unione Europea va avanti e non arretra sugli obiettivi del 20-20-20 per l’efficienza energetica, le fonti rinnovabili e la riduzione delle emissioni di CO2 da realizzare entro il 2020″ ha commentato la portavoce nazionale dei Verdi.