• Articolo , 5 agosto 2010
  • UE: consultazione pubblica sulla questione suoli e biocarburanti

  • La Commissione Europea ha pubblicato diversi studi sul tema del cambiamento indiretto di destinazione dei terreni. Ora chiede a Stati Membri, associazioni e privati cittadini di esprimersi in merito

(Rinnovabili.it) – Argomenti sempre più all’ordine del giorno, i biocarburanti e il cambio di destinazione dei suoli che ospitano le colture agroenergetiche sono il tema della “consultazione pubblica”:http://ec.europa.eu/energy/renewables/consultations/2010_10_31_iluc_and_biofuels_en.htm avviata oggi dalla Commissione Europea. Dopo i diversi studi pubblicati dall’esecutivo stesso sul tema, Bruxelles attende ora contributi e pareri sulla questione.
Il cambiamento indiretto della destinazione dei terreni si verifica quando un terreno precedentemente utilizzato per una coltura alimentare viene convertito alla produzione di biocombustibili. Come risultato, le coltivazioni edibili sono spesso trasferite in luoghi in cui i prezzi dei terreni e i costi connessi sono più bassi, o perché i suoli risultano essere più poveri di nutrienti o perché ad essere adibite a coltivazioni sono superfici boscose. E se nel primo caso la conseguenza più grave è l’aggiunta di fertilizzanti azotati al terreno, nel secondo si contribuisce in maniera importante alla già preoccupante quota di deforestazione mondiale.
Autorità pubbliche e degli Stati membri, organizzazioni private, associazioni di categoria, PMI, cittadini, organizzazioni di consumatori e associazioni ambientaliste sono dunque invitate fino al 30 ottobre 2010 ad inviare i propri pareri alla Commissione, supportati dai documenti di studio del Joint Research Centre.