• Articolo , 22 luglio 2009
  • Ue: il risparmio energetico ha una nuova normativa

  • Grazie alle nuove norme di efficientamento energetico è previsto un risparmio che è stato quantificato in 190 TWh, equivalente al consumo elettrico annuo di Austria e Svezia

(Rinnovabili.it) – La Commissione Europea ha adottato una nuova normativa che include regolamenti per la progettazione eco-compatibile che garantirà un risparmio di energia pari al consumo annuo in Austria e in Svezia: circa 190 TWh.
Grazie alle nuove norme si migliorerà l’efficienza energetica dei motori elettrici industriali, delle pompe di circolazione, dei televisori nonchè di congelatori e frigoriferi.
“Questo pacchetto è un passo importante nel raggiungimento dei nostri obiettivi in materia di efficienza energetica, la lotta contro il cambiamento climatico e la ripresa economica – ha dichiarato Andris Piebalgs, Commissario europeo responsabile per l’energia – Esso genera notevoli vantaggi in termini di risparmio di energia elettrica e dei costi, così come le emissioni di CO2 evitate e la creazione di posti di lavoro, oltre a stimolare la diffusione di tecnologie innovative”.
Una parte del regolamento è incentrato sui motori e stabilisce i requisiti in materia di rendimento energetico per la maggior parte dei propulsori elettrici utilizzati in applicazioni industriali. Inoltre, incoraggia l’uso di azionatori a velocità variabile, che regolano la potenza del motore in base alle esigenze reali, invece di lasciare che lavori costantemente a potenza massima. Il risparmio energetico stimato è stato calcolato pari a 135 TWh all’anno entro il 2020.
La norma sulle pompe di circolazione punta ad orientare il mercato verso la diffusione di circolatori “intelligenti” ad alta efficienza, in grado di funzionare a seconda delle esigenze dei sistemi di riscaldamento. Il risparmio energetico previsto per la fine del 2020 è di 25 TWh all’anno.
I due regolamenti in materia di televisori, frigoriferi e congelatori, prevedono di lasciare sul mercato solo prodotti a basso consumo energetico. Il risparmio annuo elettrico entro il 2020 è stato stimato di circa 30 TWh.
In totale ci sono ormai nove regolamenti di progettazione eco-compatibile, di cui solo due sono stati già adottati, e si stima che porteranno complessivamente ad un risparmio di energia elettrica di circa 315 TWh all’anno entro il 2020, qualora pienamente attuati, che equivale addirittura ad una quota più alta rispetto al consumo annuo di energia elettrica dell’Italia.