• Articolo , 21 settembre 2007
  • UE: Italia aumenti quote rinnovabili

  • Efficienza energetica e fonti rinnovabili. Questi i “consigli” del commissario UE all’industria per il futuro energetico italiano

In un’intervista concessa al Sole 24 Ore il Commissario UE all’Industria, Gunter Verheugen, afferma che, sul piano energetico, “ per l’Italia la questione principale è quella dell’efficienza”. Secondo Verheugen è indispensabile l’innalzamento degli standard di efficienza “nelle case, nel riscaldamento, nei climatizzatori, nelle macchine. Questo tipo di scelte comporta un doppio vantaggio. Da un lato si riducono immediatamente le emissioni di CO2, dall’altro si creano posti di lavoro”. “È opportuno – aggiunge inoltre il Commissario – che l’Italia aumenti le quote delle energie rinnovabili”. Infine, sul tanto discusso tema del nucleare, Verheugen sostiene che “può contribuire” ad una economia “a bassa intensità di emissioni”, ma ribadisce che “il mix energetico è una scelta sovrana degli Stati membri della UE”, sulla quale la Commissione non interverrà in alcun modo. (fonte APCOM)