• Articolo , 31 gennaio 2008
  • Ue, parte collaborazione otto regioni europee

  • Al via oggi a Bruxelles la collaborazione tra otto regioni europee per promuovere l’uso delle energie rinnovabili: Toscana, con Navarra, Baden Wurttemberg, Nord Croazia, North West England, Malopolska, Poitou-Charantes e Vallonia hanno dato vita ad un coordinamento volontario per scambiarsi esperienze di piani e programmi volti al miglioramento delle performance dei rispettivi territori nel contesto […]

Al via oggi a Bruxelles la collaborazione tra otto regioni europee per promuovere l’uso delle energie rinnovabili: Toscana, con Navarra, Baden Wurttemberg, Nord Croazia, North West England, Malopolska, Poitou-Charantes e Vallonia hanno dato vita ad un coordinamento volontario per scambiarsi esperienze di piani e programmi volti al miglioramento delle performance dei rispettivi territori nel contesto degli obiettivi e delle opportunità europee.
Nel workshop, che si e’ svolto nella sede di Bruxelles della Toscana, le otto regioni hanno avuto la possibilità di presentare e discutere le loro strategie per trovare punti comuni in vista di una futura collaborazione. La prima tappa di questa collaborazione, sulla base della proposta avanzata nel corso dei lavori dall’assessore all’ambiente della Toscana Anna Rita Bramerini, sarà la presentazione di un progetto comune sul bando dell’energia intelligente per l’Europa, che sarà pubblicato entro la fine del mese di febbraio: questo progetto perseguirà uno scambio di esperienze sulla strada che le otto regioni hanno fin qui intrapreso per superare le barriere all’efficienza energetica: il consenso sociale, le rigidità amministrative, le resistenze industriali. Il lavoro congiunto dell’elaborazione del progetto si concluderà con la nascita di un network per lo scambio permanente delle esperienze.