• Articolo , 17 giugno 2010
  • UK: con Gunfleet Sands l’eolico off-shore raggiunge il GW

  • A sette chilometri dalle coste dell’Essex è stato inaugurato il parco eolico off-shore composto da 48 turbine per una capacità istallata di 172 MW. Grazie alla danese Dong 125mila famiglie riceveranno energia pulita

(Rinnovabili.it) – Tagliato il nastro del parco eolico off-shore da 172 MW della società danese Dong, conosciuto come progetto “Gunfleet Sands”:http//www.dongenergy.com/Gunfleetsands/GunfleetSands/AboutGFS/Documents/Gunfleet_Sands_Brochure_MAY-2010_4th%20Proof.pdf. Grazie alla messa in funzione di questo impianto da 661 milioni di dollari la società va ad ampliare la leadership come operatore a livello mondiale per l’eolico fuori costa.
Situato a 7 km a largo dell’Essex, nelle acque del Tamigi, il parco ha fatto registrare alla Gran Bretagna una capacità eolica offshore istallata superiore al Gigawatt.
La Gunfleet Sands Offshore Wind Farm è stata realizzata in due fasi a partire dal settembre 2008 anche se la piena produzione è stata da poco raggiunta. Dopo la prima fase di posizionamento di 30 rotori da 3,6 MW ciascuno il parco ha visto successivamente l’istallazione di altre 18 turbine della stessa capacità delle precedenti andando ad occupare uno specchio d’acqua di 17,5 chilometri quadrati e garantendo così l’elettricità necessaria al fabbisogno di 125mila famiglie. Tradotto in ‘termini ambientali’ la wind farm risparmierà all’atmosferà circa 480mila tonnellate di CO2, calcolate sull’ipotesi che lo stesso quantitativo energetico fosse generato da centrali elettriche a carbone.